Minacce a Salvini, Lega: “clima d’odio va fermato e punito”

in POLITICA

“L’odio e la violenza non fanno parte della politica. Siamo davvero indignati per le ennesime scritte vergognose apparse contro Matteo Salvini. Chi pensa di intimorirci e spaventarci ha sbagliato tutto. Siamo per il confronto, il dibattito, anche acceso, ma chi semina odio e non ha altri armi se non auspicare la morte deve essere isolato e punito con pene severe. Questa non è opposizione politica ma semplicemente istigazione alla violenza che va stigmatizzata e combattuta da tutti, nessuno escluso”.    

I capigruppo di Camera e Senato della Lega Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.

Recenti: POLITICA

Da qui si Torna su