OMOFOBIA. BOETI: “ATTO VILE, SEGNALE DEL CLIMA CHE STA AVVELENANDO IL NOSTRO PAESE”

“Un episodio che indigna e rattrista”: con queste parole Nino Boeti, Presidente del Consiglio regionale del Piemonte e del Comitato Diritti Umani, commenta l’aggressione omofoba avvenuta nei giorni scorsi a Torino, in zona San Salvario. “L’omofobia appartiene ai vili e agli stupidi. Quanto accaduto è un ulteriore segnale del clima avvelenato che sta crescendo nel nostro Paese e che non lascia immune neppure una città da sempre aperta e tollerante come Torino”.

Leggi qui le ultime notizie: IL TORINESE

Articolo Precedente

Torino vuole l’adunata degli Alpini nel 2020

Articolo Successivo

Guai col fisco per Cr7: multa da 18,8 milioni e due anni (sospesi) di carcere

Recenti:

I due fronti della Meloni

EDITORIALE Di Adolfo Spezzaferro direttore de “L’identità”: I due fronti della Meloni Leggi qui le ultime

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta