Dalla penna al mouse, l'arte di scrivere - Il Torinese

Dalla penna al mouse, l'arte di scrivere

L’iniziativa ha riscontrato un grande successo e interesse nell’anno scolastico 2014/15 con più di 600 elaborati svolti, oltre 1.500 kit distribuiti, 20 classi premiate e 700 insegnanti presenti 

 

SCUOLAXXLa scuola secondaria di primo grado Santo Pertini di Banchette (comune confinante con Ivrea e gli storici stabilimenti Olivetti di via Jervis) ospita mercoledì 4 novembre, dalle ore 14.30, il seminario, aperto a tutte le insegnanti “Dalla penna al mouse. La disgrafia: prevenzione e rieducazione”.Il convegno , organizzato da Stabilo Italia, si focalizzerà sull’importanza di una corretta impugnatura nella scrittura a mano, in relazione ad attività di rieducazione e prevenzione volte a favorirne un corretto sviluppo e apprendimento, in particolare nelle scuole. 

 

 “STABILO rinnova anche quest’anno il suo impegno nel diffondere tra i docenti una cultura basata sulla corretta e rilassata impugnatura degli strumenti nell’ambito dell’apprendimento della scrittura da parte dei più piccoli” – dichiara Magda Borsani, Marketing & Communication Manager STABILO Italia, che sarà presente a Banchette per sostenere il progetto e sottolineare l’importanza di questa tematica.

 

Nel corso del seminario, patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e dall’Ufficio V – Ambito Territoriale di Torino, interverranno la Presidente dell’associazione culturale Il Dono di Theuth, Barbara Manera, la grafologa Paola Ovatini, la consulente grafologa in psicologia della scrittura Antonella Roggero, la docente grafologa Alessandra Michieli, la grafologa e rieducatrice della scrittura Patrizia Curci.L’evento formativo rientra nell’ambito del progetto “Scrivo che è un piacere” che STABILO dedica ai bambini che stanno imparando a scrivere, per sostenerli in una fase delicata della loro vita attraverso la prima penna ergonomica, STABILO EASYoriginal, strumento ideato ad hoc per le loro piccole mani, disponibile per mancini e per destrimani.

 

L’iniziativa ha riscontrato un grande successo e interesse nell’anno scolastico 2014/15 con più di 600 elaborati svolti, oltre 1.500 kit distribuiti, 20 classi premiate e 700 insegnanti presenti ai seminari in Piemonte.Il progetto mette gratuitamente a disposizione degli insegnanti nelle scuole dell’Infanzia e nelle prime 3 classi della Primaria del Piemonte una guida docenti, un opuscolo informativo per i genitori ed esercizi ludico-motori che allenano i più piccoli a compiere con naturalezza i movimenti della scrittura. L’azienda ha reso, inoltre, disponibile sul proprio sito web (www.stabilo.it) un’apposita sezione, ricca di consigli pratici e schede operative da utilizzare durante le lezioni.

 

Massimo Iaretti

 

 

 

Articolo Precedente

"The Others" alle Nuove, nel mese dell'arte una mostra per stare bene con se stessi e gli altri

Articolo Successivo

Falso allarme incendio, evacuato il grattacielo SanPaolo

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta