Sindone tra fede e spiritualità: è anche occasione di rilancio economico? - Il Torinese

Sindone tra fede e spiritualità: è anche occasione di rilancio economico?

SINDONE 3

Tempo fa l’arcivescovo mons. Cesare Nosiglia disse che l’appuntamento è simbolo di spiritualità, che non deve contaminarsi con aspetti per così dire “commerciali”

 

L’ostensione della Sindone, occasione per la quale papa Francesco sarà a Torino il prossimo 21 giugno, è ovviamente momento di riflessione e raccoglimento per tutti i fedeli. Tempo fa l’arcivescovo mons. Cesare Nosiglia disse che l’appuntamento è simbolo di spiritualità, che non deve contaminarsi con aspetti per così dire “commerciali”. Abbiamo però voluto chiedere ai nostri lettori se l’ostensione, a loro parere, può anche rivelarsi come motivo di rilancio dell’immagine della città in chiave turistica ed economica, grazie alla presenza di centinaia di migliaia di visitatori. Ecco alcune opinioni apparse sulla pagina Facebook de il Torinese.

 

Bruna Adriana Zacco X me é una necessità andare a visitare la santa sindone, nelle due ostensioni precedenti, ho provato un sentimento un emozione mai provate x altre situazioni! Sono malata e temo che nn riuscirò ad esaudire il mio desiderio

 

Rosy Angelo Io dico che uno non esclude l’altro. Senza turisti la Sindone la vediamo silo noi Torinesi.

 

Franco Alessandra Messina Sarà sicuramente un incontro spirituale ma anche un modo per rilanciare l economia torinese che è davvero in ginocchio percio più di questi eventi ,facciamo più fiere più concerti e manifestazioni di strada tutto questo aumenta l economia torinese ……Emoticon smile

 

Giulia Possi Direi che una cosa non può escludere l’altra ,la sindone oltre ad un forte significato religioso ha anche una valenza scientifica,è tutto ciò contribuisce a richiamare religiosi,curiosi, scienziati o semplicemente turisti da tutto il mondo e questo fa bene alla salute di Torino e dei torinesi .ben vengano manifestazioni così! Non si deve speculare e speriamo che nessuno lo faccia !

 

Antonio Cerchio Bel bisnes, va bene per chi crede nelle favole per adulti, chissa’ quante entrate neanche uno scontrino fiscale.

 

Stefano Foresto Soprattutto per il rilancio turistico ed economico.

 

Franco M. Quattro Pare che i media nazionali siano tutti impegnati con l’expo e credo non si sforzeranno molto anche dopo almeno finché non arriva il Santo Padre. Se l’Ostensione fosse a Roma sarebbero già da tempo a intervistare i passanti.

Articolo Precedente

“Ismaeel il demone”, film made in Piemonte

Articolo Successivo

8 marzo, Torino si tinge di giallo mimosa tra feste, mostre e riflessioni dedicate alla donna

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA