Tag archive

THE DAY AFTER

Msi- Dn: "Ipocrita minuto di silenzio per le vittime di Bruxelles"

in TRIBUNA

BRUXELLES SICUREZZA TERRORISMOLa domanda angosciante di molti torinesi cosi come di molti italiani è una sola: ” Quando toccherà a noi?”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

In occasione degli attentai di Bruxelles, cosi come dopo i 130 morti di Parigi, il sindaco di Torino Piero Fassino trova il modo di organizzare una “manifestazione di piazza” e il consueto minuto di silenzio.

A prescindere dall’utilità della stessa che certamente non fa ritornare in vita i 31 morti della capitale belga, il nostro primo cittadino si dimentica forse che egli stesso appartiene ad una forza politica che da anni attua l’accoglienza senza controlli lasciando che dalle nostre frontiere penetrino nel Paese individui portatori di fondamentalismo e di morte.

La domanda angosciante di molti torinesi cosi come di molti italiani è una sola: ” Quando toccherà a noi?” Non serve il minuto di silenzio, serve un’azione vera e decisa e la chiusura immediata delle frontiere, che il Movimento Sociale Italiano-Destra Nazionale sollecita da tempo. La linea dell’accoglienza ha fallito anche laddove l’integrazione sembrava esistere ormai da anni.

Il Movimento Sociale Italiano-Destra Nazionale nel dolore per la tragica perdita di vite umane manifesta la propria solidarietà al popolo belga ed esprime invece, sconcerto e sdegno per l’atteggiamento ipocrita dell’amministrazione comunale di Torino responsabile del proliferare in città di clandestini e soggetti che, ormai senza alcun controllo, possono essere liberi di portare anche da noi distruzione e morte.

Daniel COMPRI

Walter CANTA

Coordinatori M.S.I.-D.N. TORINO

Toro ko per la quarta volta, Juve vince a Palermo

in SPORT

toro juveLAZIO TORINO 2-1 / JUVENTUS PALERMO 2-0

 

Altra brutta domenica per i granata che hanno subito la quarta sconfitta in campionato. Il Toro e’ stato sconfitto 2-1 in trasferta dalla Lazio. I granata non hanno poi giocato così male e sono riusciti a rimontare con Farnerud il vantaggio iniziale di Biglia per i laziali. Poi il raddoppio di Klose che ha tolto ogni speranza alla squadra di Ventura. “Abbiamo fatto regali troppo grossi alla Lazio – il commento del tecnico Ventura all’Ansa -. Il nostro obiettivo era fare un passo avanti rispetto alle prestazioni che stanno crescendo. Purtroppo non ci siamo riusciti del tutto”.

 

Per  la Juventus vittoria contro il Palermo. Con il pareggio della Roma contro la Sampdoria, tornano a quota 3 i punti di vantaggio dai giallorossi che sono in testa alla classifica. Hanno segnato Vidal e Llorente, al suo primo gol in campionato. Il palo di Giovinco, entrato al posto di Tevez, ha impedito un risultato migliore  a favore dei bianconeri.

Successo per lo sciopero dei trasporti ma tanti disagi

in Cosa succede in città

Hanno aderito alla serrata il 70% degli addetti. Fortuna che il Comune ha abolito per un giorno la Ztl centrale

 

metro scioperoIl Bilancio nel “day after”: Corso Vittorio Emanuele e via san Secondo (per citare solo due arterie verificate personalmente dal cronista) intasate nelle ore di punta e parcheggi da tutto esaurito  per lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di ieri.

 

Fortuna che il Comune ha abolito per un giorno la Ztl. Il servizio urbano e suburbano è rimasto attivo nella prima fascia di garanzia e si è interrotto a partire dalle 9 di mattina, mentre la seconda fascia di garanzia era compresa tra  le 12 e le 15.

 

La metro è stata quasi sempre funzionante, seppur con meno treni. Adesione stimata alla serrata trasportistica a Torino? il 70%.

 

(Foto: il Torinese)

Da qui si Torna su