Contro il declino torinese: ce la faremo ad avere Intel? Le grandi manovre con gli Usa

A cura di www.lineaitaliapiemonte.it

Di Marco Corrini*

La politica economica del governo la fa Draghi con i suoi uomini di fiducia, non certo con la parte di “truppa” che tollera a malapena. Lo sguardo è chiaramente verso gli Usa, e non più la Cina a cui guardava Conte, per attrarre investimenti. Forse con ritardo, la politica occidentale si é resa finalmente conto che lasciare alla Cina tutto o quasi il monopolio produttivo, includendo l’alta tecnologia, é stato un errore strategico epocale, e ora si sta cercando rapidamente di correre ai ripari. E sono in corso le grandi manovre per insediare Intel sul nostro territorio…

*Marco Corrini, analista di marketing e scrittore

Continua a leggere:

https://www.lineaitaliapiemonte.it/2021/10/25/leggi-notizia/argomenti/editoriali/articolo/contro-il-declino-torinese-ce-la-faremo-ad-avere-intel-le-grandi-manovre-con-gli-usa-di-marco-cor.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Le “Lettere dal fronte” di Dino Ferrero

Articolo Successivo

Stellantis: Ugl sul trasferimento occupazionale da Grugliasco a Mirafiori

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA