Due minori torinesi nei guai per le chat delle torture pedofile

in BREVI DI CRONACA

Ci sono anche due ragazzini di Rivoli tra gli indagati per la vicenda della chat degli orrori dove a pagamento venivano ordinate violenze e mutilazioni di bambini 

Si tratta di due 17enni,  un ragazzo e una ragazza, indagati dai carabinieri di Siena con l’accusa di pedopornografia e istigazione a delinquere. Avrebbero  partecipato a una chat nel dark web in cui si potevano ordinare, pagando in bitcoin o con carta di credito , crimini orribili ai danni di bambini (come stupri, amputazioni e addirittura assassinii) tenuti prigionieri nel sud-est asiatico.