polizia bombe carta

Rapina farmacia ma viene preso a bottigliate da un pensionato

in BREVI DI CRONACA
L’esito della rapina è stato certamente inaspettato per il rapinatore, mai avrebbe
pensato che il suo intento criminale finisse in quel modo.
Mercoledì pomeriggio, poco dopo le 16, l’uomo, un italiano di 45 anni, con diversi
precedenti di polizia a carico, a volto coperto, entra in una farmacia di corso Traiano.
Armato di coltello, minaccia il personale dell’esercizio e i clienti presenti, intimando a
questi ultimi di non muoversi. Si fa consegnare denaro contante da una dipendente,
più di 1000 euro, e si dirige verso l’uscita. Qui, però, per il rapinatore, le cose
prendono una piega inaspettata: prima di uscire, un cliente, un pensionato, lo
colpisce con una bottiglia, inoltre, fuggendo, sull’uscio della farmacia si ritrova
difronte gli agenti del Commissariato Mirafiori nel frattempo interventi.
L’uomo prova a darsi alla fuga ma viene immediatamente fermato e disarmato.
Mentre disarma il reo, uno degli agente intervenuti si ferisce lievemente ad una
mano con il coltello impugnato dal rapinatore. Il poliziotto sarà poi giudicato
guaribile in tre giorni.
Alla luce dei fatti, l’uomo è stato arrestato per rapina e lesioni a Pubblico Ufficiale.