Rubano bici elettrica, ma la proprietaria li scopre

in BREVI DI CRONACA

Avevano adocchiato una bella bicicletta elettrica assicurata a un cancello. Pensando di non essere visti da nessuno, dopo aver rotto le catene che la tenevano ancorata alle inferriate, la avevano presa di peso, allontanandosi. Ma la moglie del proprietario, scesa per fare la spesa, li incrociava e, riconoscendo  il modello della bici, chiedeva loro spiegazioni. La coppia, un uomo di 44 anni e la compagna di 47, non le rispondevano nulla e continuavano la loro azione. Pertanto, la signora avvisava il marito, che richiedeva l’intervento di una  pattuglia all’indirizzo ove i due erano stati visti entrare. Alla richiesta di  apertura della porta di casa,  per alcuni minuti non rispondeva nessuno; ma una volta riusciti ad entrare, gli agenti della Squadra Volante rinvenivano proprio la bicicletta rubata, del valore di 1200 € circa. I due responsabili hanno entrambi numerosi precedenti specifici contro il patrimonio; sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.