Nuova aggressione a capotreno

in BREVI DI CRONACA

Nella mattinata del 3 luglio si è verificato un altro episodio di aggressione ad un capo treno. Ad intervenire sono stati gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Bussoleno su un treno regionale partito da Torino Porta Nuova e diretto a Susa, a seguito di segnalazione di allarme tramite il 112 proveniente da un passeggero.

Mentre il treno stava giungendo nella Stazione di Avigliana, gli Agenti di pattuglia automontata lungo linea, giungevano sul posto immediatamente e fermavano a bordo treno tre giovani viaggiatrici straniere che, sprovviste di biglietto, poco prima avevano spintonato la Capo Treno impegnata nell’azione di controllo, inveendo contro di lei e sostenendo che avesse loro sottratto dei documenti rumeni.

La donna si metteva al riparo in una ritirata, in attesa dell’intervento della Polizia. La Polfer ha richiesto l’intervento sul posto del 118 per le cure del caso alla Capo Treno. I viaggiatori regolari a bordo treno sono stati invece trasbordati su altri convogli diretti a Susa per proseguire il viaggio

Ancora in atto l’attività di Polizia Giudiziaria a cura del personale del Posto Polizia Ferroviaria di Bussoleno e della Squadra di Polizia Giudiziaria Compartimentale per il deferimento alla Procura della Repubblica presso l Tribunale di Torino delle tre giovani rumene, residenti nel Campo nomadi di Via Germagnano a Torino.

M.Iar.