Benvenuto, Mister Sarri!

in SPORT
È finalmente arrivato, nel pomeriggio, l’annuncio ufficiale della società bianconera: Maurizio Sarri siederà sulla panchina della Juventus per tre anni, fino al 2022
Questa è la scelta della dirigenza, dunque due parole d’obbligo: diamogli Fiducia.
Fiducia con la effe maiuscola, per un tot di buone ragioni.La prima: il Gioco. Ad Allegri è sempre stata rimproverata la mancanza di gioco; si cercava quindi di colmare il gap e Sarri, ricordiamolo, aveva dato al Napoli schemi, idee e forse il più bel gioco visto in Italia negli ultimi anni. La seconda: la Motivazione. La prospettiva di allenare una squadra come la Juventus, con un certo Cristiano Ronaldo, e tentare di portarla a vincere ciò che in casa Juve manca ormai da 23 anni, ebbene, signori…. ditemi voi quale allenatore non ne sarebbe deliziato! Terza buona ragione: il Cambiamento. Uno spirito dissacrante, diverso dal tipico “stile Juve”, una figura autorevole, di poche parole, un volto – ci passi l’espressione, Mister- arcigno forse si rivelerà più utile alla causa Champions – anche in chiave gestione spogliatoio- di quanto non lo sia stata per cinque anni la goliardia livornese. Ed ora lasciamo che si ambienti, che inizi a forgiare la sua nuova Juventus: benvenuto, Mister Sarri! #finoallafine.
Rugiada Gambaudo