Con la app ritrova il cellulare rubato. E i carabinieri arrestano il ladro

in BREVI DI CRONACA

I carabinieri di Settimo Torinese hanno arrestato un rapinatore responsabile di aver sottratto il telefono cellulare ad uno studente di 15 anni. Si tratta di un 18enne, marocchino, residente a Torino. Il magrebino aveva fermato in corso Agnelli a Settimo il minore e gli ha rubato il telefono e 10 euro.’Noi non ci siamo mai visti’ gli ha detto il giovane delinquente prima di andarsene. La vittima, invece, giunta a casa, ha parlato con i genitori. I carabinieri sono stati chiamati immediatamente e, nel frattempo, il fratello della vittima ha rintracciato tramite un’app il telefono rubato in strada Settimo. Un’ulteriore localizzazione eseguita dai militari ha permesso di individuare il dispositivo (sempre in movimento) in strada Settimo all’altezza del civico 154. Con ogni probabilità il rapinatore era salito a bordo di un bus. E’ stato fermato così il 49 in strada Settimo. Il ragazzo era seduto ed in tasca i carabinieri gli hanno trovato il telefono del 15enne ed un altro rubato a Torino un mese fa, il 13 aprile. In un primo tempo era stato denunciato, poi è arrivato il provvedimento restrittivo. Adesso è sospettato di altri furti a studenti ed i carabinieri invitano chi avesse subito rapine simili a chiamare il 112 o rivolgersi alla stazione dell’Arma più vicina.