Tre opere uniche alla mostra Van Gogh Multimedia & Friends

in CULTURA E SPETTACOLI
Lo spazio espositivo più importante dal punto di vista artistico, la “Stanza dei segreti” a cura di Alberto D’Atanasio, diviene così uno scrigno pieno di tesori inesplorati
A un mese dall’apertura al pubblico, la mostra Van Gogh Multimedia & Friends (fino al 28 aprile presso lo Spazio Lancia di via Lancia 27 a Torino) si arricchisce di tre opere uniche. Lo spazio espositivo più importante dal punto di vista artistico, la “Stanza dei segreti” a cura di Alberto D’Atanasio, diviene così uno scrigno pieno di tesori inesplorati. Qui sono già presenti le opere originali e mai esposte prima (ad eccezione dell’opera di Renoir che fu esposta nel 1999 a Roma) degli “amici” della giovinezza di Vincent: Renoir (Paesaggio), Degas (Donna col cappello, fusione in bronzo, 1881-1883), Monet (Paesaggio con veduta di Argenteuil, 1874) e un disegno dello stesso Van Gogh (Paesaggio, 1888 – 1890) del valore di oltre 30 milioni di euro. Dal 26 febbraio, i visitatori possono ammirare tre nuove opere, sempre originali, che andranno ad arricchire la “Stanza dei segreti”:

 

CLAUDE OSCAR MONETLe Charitè sur Loire, 1876, olio su tela

 

PIERRE AUGUSTE RENOIR: Donne al bagno, 1918-1919, tempera su cartoncino tavola

 

PIERRE AUGUSTE RENOIRDonna con cappello, 1895, olio su tela