+EUROPA/TAV: MARATONA ORATORIA DI 4 ORE DI FRONTE AL COMUNE

in POLITICA
Si svolgerà lunedì 25 febbraio, dalle ore 14 alle ore 18, una maratona oratoria ininterrotta di fronte al Palazzo del Comune di Torino durante le fasi di discussione della delibera che potrebbe indire il referendum consultivo sul proseguimento dei lavori sulla linea alta velocità Torino-Lione (TAV)
“Parleremo alternandoci al microfono per 4 ore per sollecitare i Consiglieri comunali ad approvare la delibera sul referendum consultivo cittadino sul TAV. Quella di lunedì sarà l’ultima occasione per indire il referendum nel 2019, perché il regolamento comunale prevede che si possa svolgere nell’anno solo se approvato dal Consiglio entro il 28 febbraio. Siamo convinti che la stragrande maggioranza dei torinesi voglia completare l’opera ma vogliamo dare la parola ai cittadini. E’ incredibile che chi per anni si è riempito la bocca con invettive sulla partecipazione e la democrazia diretta, oggi rifiuti di sentire l’opinione dei torinesi sul TAV. Ribadiremo le nostre ragioni, tecniche, politiche, ambientali, strategiche, economiche e sociali che ci fanno dire SI al TAV. Chiediamo inoltre al Consiglio regionale di approvare immediatamente la legge attuativa sul referendum consultivo o, in alternativa, di indirlo a maggioranza dei consiglieri secondo l’articolo 83 dello Statuto regionale. Siamo convinti che anche la maggioranza dei Piemontesi sia pronta a votare SI in una consultazione popolare”.
Igor Boni (Coordinatore gruppo +Europa Torino)