“Fico e’ Presidente della Camera o Ministro dei Trasporti?”

in POLITICA
DAL GRUPPO FORZA ITALIA DELLA REGIONE PIEMONTE
“Comprendiamo che secondo la Casaleggio & associati il Parlamento debba essere superato. Ma se il Movimento Cinque Stelle ha deciso di chiedere al premier Conte di sostituire il ministro dei Trasporti Toninelli con Roberto Fico, sarebbe bene che lo comunichi ufficialmente”. La chiosa arriva in una nota dai consiglieri regionali piemontesi di Forza Italia.
Andrea Fluttero e Andrea Tronzano, rispettivamente capogruppo e vicecapogruppo del partito a Palazzo Lascaris, il vicepresidente del Consiglio regionale Franco Graglia e i consiglieri Luca Bona e Luca Rossi aggiungono: “Le parole pronunciate contro la Tav da parte del presidente Fico non sono solo irrituali ma anche imprecise e fonte di disinformazione visto che la loro fonte é quella di partitica e non terza e imparziale così come richiederebbe qualsiasi comunicazione di una Alta Istituzione dello Stato. Speravamo di aver archiviato i presidenti della Camera che intervenivano su temi politici invece di pensare alla qualità dei lavori dell’Aula che presiedono, vediamo invece che Fico si è posto in perfetta continuità con il suo predecessore Boldrini”.
Concludono i consiglieri di Forza Italia: “Torino, il Piemonte, la Pianura Padana e l’Italia hanno bisogno della TAV e, più in generale di tutte le grandi e piccole opere infrastrutturali. Comprendiamo che il M5S, dopo la resa totale nei confronti dell’Europa che azzerera di fatto il reddito di cittadinanza e cede sul Global Compact, abbia la necessità di rinsaldare con un proprio cavallo di battaglio il rapporto con i propri elettori vincendo una battaglia. Non utilizzi però la nostra regione per farlo”.