Chiesa deturpata da bestemmie e svastiche

convento 1 chiesaHanno imbrattato il muro di una chiesa e, beccati dai carabinieri, hanno chiesto scusa. I tre ragazzi che avevano scritto bestemmie, insulti vari  e avevano disegnato anche  due svastiche e un volto con l’elmetto sui muri esterni  della parrocchia di Sant’Agostino, in via Principi d’Acaja a Pinerolo, sono stati sorpresi con le bombolette spray. Hanno cercato di scappare ma uno di loro, di 19 anni, è stato fermato dai militari. Invece i rimanenti  due, uno di 17 e uno di 15 anni, sono stati accompagnati in caserma dai genitori. I teppistelli hanno detto di essere pentiti, e di averlo fatto “per divertimento”, promettendo  di provvedere alla pulizia del muro.

Articolo Precedente

Né vento, né pioggia: smog alle stelle, sotto la Mole picco di 110 mcg di Pm10 per metro cubo

Articolo Successivo

“Robert Doisneau. Icones” al Forte di Bard

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA