Assolto gioielliere che uccise rapinatore

in BREVI DI CRONACA

carabinieri xxLa procura generale torinese ha comunicato la propria rinuncia a ricorrere.  La Corte d’appello ha pronunciato l’irrevocabilità della sentenza

 

Pierangelo Conzano, il gioielliere torinese che nel 2011 uccise un rapinatore a colpi di rivoltella ha ottenuto l’assoluzione definitiva. La vittima fu Francesco Procopio di 35 anni, che venne ucciso mentre tentava di rapinare il negozio di Conzano a San Salvario. Il gioielliere venne già assolto in primo grado “perché il fatto è avvenuto per legittima difesa”. E proprio oggi la procura generale torinese ha comunicato la propria rinuncia a ricorrere.  La Corte d’appello ha pronunciato l’irrevocabilità della sentenza.