Visioni femminili tra le vette

montagna museoEsposte stampe di diversa tecnica e formato, risalenti ai primi decenni del secolo scorso. Tutti scatti d’autore dello svizzero Arlaud e del francese Meys

 

Al Museo della Montagna di Torino è in corso  la mostra “Visioni tra le rocce”. Propone una accurata  selezione degli scatti  dei fotografi Georges-Louis Arlaud e Marcel Meys, ideatori di uno stile fotografico:  erano conosciuti  per gli  studi di inizio Novecento sul nudo femminile tra i boschi e le cime delle Alpi.

 

Il Museo intende ampliare  il bacino d’utenza dei propri visitatori, per favorire interessi culurali diversificati  e declinare il rapporto con la montagna sotto molteplici punti di vista. In questo contesto è da ritenersi la mostra  che sarà aperta fino al 30 novembre 2014.

 

Le fotografie sono esposte in stampe di diversa tecnica e formato, risalenti ai primi decenni del secolo scorso: tutti scatti d’autore dello svizzero Arlaud e del francese Meys.

Articolo Precedente

La musica fa Novanta tra nuove tendenze e tradizione

Articolo Successivo

Catturata la “banda del buco”

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA