Tag archive

TIRO CON L’ARCO

I risultati del Campionato Regionale Campagna

in SPORT

Circa cento arcieri piemontesi hanno trascorso la Festa della Repubblica a L’Aquila di Giaveno, gareggiando per tutto il giorno nel Campionato Regionale Hunter&Field

Teatro della manifestazione, in particolare, è stata la zona degli ex impianti sciistici della borgata Alpe Colombino, posta a circa 1300 metri di quota sopra il comune di Giaveno. A una settimana di distanza dal Campionato Regionale Targa si è quindi svolta l’analoga manifestazione di tiro di campagna; una gara molto tecnica e impegnativa anche a livello fisico, degna di un campionato italiano e magistralmente tracciata da Giorgio Botto, Commissario Tecnico della Nazionale 3D e Campagna. Una gara organizzata dagli Arcieri delle Alpi in collaborazione con il comitato regionale FITARCO Piemonte e valida per la valutazione degli atleti che comporranno la squadra piemontese alla prossima Coppa delle Regioni, in calendario dal 28 al 30 giugno a Cagliari.Si sono laureati campioni regionali assoluti Alessandro Paoli (Iuvenilia) e Anna Botto (Arcieri delle Alpi) nell’olimpico, Marco Bruno (Arcieri di Volpiano) e Francesca Peracino (Arcieri delle Alpi) nel compound, Ferruccio Berti (Arcieri di Volpiano) e Annamaria Cavallero (Arcieri Compagnia degli Orsi) nell’arco nudo, Arcieri di Volpiano (Berti, Bruno, Casaroli) e Arcieri delle Alpi (Botto, Pavan, Peracino) nelle prove a squadre, rispettivamente maschile e femminile. Il Campionato si è aperto con la fase di qualifica 12+12 ed è proseguito con gli scontri diretti individuali a partire dalle semifinale, per le divisioni olimpico, compound e arco nudo. Nel longbow la prova si è chiusa al termine della qualifica, con vittorie di Gianfranco Piovano (Arcieri delle Alpi) e Cristina Leva (Arcieri Cameri).
 
L’articolo completo a questo link

Coppa del Mondo, Tatiana Andreoli in finale a squadre

in SPORT

Brillano le squadre azzurre nella prima tappa di Coppa del Mondo in corso a Medellin (Colombia). Si giocheranno l’oro la formazione femminile dell’arco olimpico e quella maschile del compound, mentre cercherà di conquistare il bronzo il terzetto femminile del compound

 Tra le ragazze dell’olimpico c’è Tatiana Andreoli, ventenne torinese tesserata per la Iuvenilia, che insieme a Lucilla Boari e Vanessa Landi sfiderà la Corea del Sud (Chang, Choi, Kang) domenica alle 17.25 ora italiana. Le tre azzurre, campionesse del mondo Junior nel 2017, hanno chiuso la qualifica al settimo posto e nel tabellone degli scontri diretti hanno poi superato in successione il Cile (Bassi, Elier Dabner, Marquez Rojas, 6-0), la Cina (Lan, Wu, Zhai, 5-3) e la Spagna (Canales, Garisteo, Marin, in rimonta allo shoot off 5-4 – 27-26). Adesso sono attese dal confronto con le forti coreane, nella finale che sarà trasmessa in diretta streaming dal canale youtube ufficiale della World Archery. A livello individuale la corsa di Tatiana Andreoli si è fermata ai sedicesimi di finale contro la francese Audrey Adiceom, vincente 6-5 (10-9) alla freccia di spareggio. In precedenza Tatiana aveva concluso la qualifica in 23esima posizione (633 punti) e al primo turno degli scontri aveva battuto 6-2 la colombiana Valentina Contreras.
Risultati completi a questo link

Campionati Italiani Indoor, le medaglie degli arcieri piemontesi

in SPORT
Da ieri al 3 marzo la nazionale italiana è a Samsun per i Campionati Europei Indoor. Del gruppo azzurro, nella squadra dell’arco olimpico Junior, fa parte anche Alessandro Paoli, volato in Turchia con la splendida medaglia d’argento tricolore conquistata ieri pomeriggio ai Campionati Italiani indoor; il modo migliore per avvicinarsi al debutto in nazionale
A Rimini il 19enne atleta della Iuvenilia si è fermato soltanto in finale contro il nove volte campione italiano – nonché pluricampione mondiale e olimpico (a squadre) – Michele Frangilli (Aeronautica Militare), a segno con il punteggio di 7-3. Campione di classe Junior al termine delle 60 frecce di qualifica, Alessandro Paoli è entrato nel tabellone assoluto con il terzo miglior punteggio e ha superato Matteo Borsani agli ottavi (6-2), Matteo Santi ai quarti (6-4) e Marco Morello in semifinale (6-4). Quest’ultimo, arciere torinese di Aeronautica Militare e Iuvenilia anch’egli convocato per gli Europei dei prossimi giorni, ha poi perso 7-3 la finale per il terzo posto contro Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre). Morello e Paoli, insieme a Luca Melotto, hanno portato la Iuvenilia sul gradino più alto del podio a squadre, battendo 5-1 in finale il DLF Voghera (Paoletta, Travisani, Ralli) e regalando il secondo scudetto indoor consecutivo alla loro società.Sempre nell’arco olimpico ma in campo femminile ha brillato la campionessa italiana e vicecampionessa paralimpica Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi), che dopo aver perso alla freccia di spareggio la semfinale contro Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia) ha piegato 6-4 Giulia Mammi (XL Archery Team). In precedenza l’atleta piemontese aveva sconfitto Annalisa Agamennoni (7-3 ai quarti) e Pia Lionetti (6-2 agli ottavi). Il titolo dell’olimpico femminile è andato a Elena Tonetta.Nel compound è salito sul terzo gradino del podio Marco Bruno (Arcieri Volpiano), campione di classe Senior e a segno nella finale per il bronzo 147-139 contro Alessandro Motta (Arcieri Montecchio Maggiore). In semifinale il portacolori del nostro comitato regionale si è fermato contro il campione italiano Arcangelo Borruso (Arcieri Novegro), autore di una prova perfetta terminata 150-148. In precedenza Bruno aveva superato l’azzurro Alberto Simonelli (148-147) ai quarti e Alessandro Bombana (148-146) agli ottavi. Nel compound sono arrivate altre due medaglie di bronzo per il Piemonte grazie alle squadre degli Arcieri Alpignano (Lorenzo Frassati, Antonio Tosco, Davide Vigliengo) e degli Arcieri delle Alpi (Alessia Foglio, Irene Franchini, Chiara Marinetto). Nella finale per il terzo posto hanno sconfitto rispettivamente 230-223 gli Arcieri Torrevecchia (Cancelli, Faenzi, Polidori) e 227-227 (29-28) gli Arcieri Tre Torri.Tra i piazzamenti ottenuti dagli arcieri piemontesi da segnalare il quarto posto di Elisa Passiatore (Arcieri di Volpiano) nell’arco nudo. Da ricordare, infine, che oltre ad Alessandro Paoli e Marco Morello sono in Turchia per gli Europei Indoor anche Aiko Rolando (Iuvenilia, arco olimpico Junior), Alex Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno, compound Junior), Fabio Ibba (Oscar Oleggio Bellinzago, compound Senior) e Irene Franchini (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi, compound Senior).

Di seguito le medaglie di classe degli arcieri piemontesi
Arco Olimpico
Anna Botto (Arcieri delle Alpi) argento Master con 560 punti
Alessandro Paoli (Iuvenilia) oro Junior con 585 punti
Aiko Rolando (Iuvenilia) bronzo Allieve con 557 punti
Iuvenilia (Morello, Melotto, Riva) argento Senior maschile con 1687 punti
Arcieri delle Alpi (Botto, Cenedese, Bacchiega) bronzo Master femminile con 1550 punti.
Arco Compound
Marco Bruno (Arcieri Volpiano) oro Senior con 589 punti
Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi) bronzo Senior con 587 punti
Irene Franchini (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi) bronzo Senior con 575 punti
Alex Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno) oro Junior con 575 punti
Giada Baron (Arcieri delle Alpi) bronzo Allievi con 560 punti
Arcieri delle Alpi (Franchini, Foglio, Marinetto) argento Senior femminile con 1716 punti
Arcieri Alpignano (Tosco, Quintano, Ternavasio) bronzo Master maschile con 1716 punti
Arco nudo
Stefania Coppo (Arcieri Volpiano) argento Senior con 521 punti
Rosavaleria Palermo (Arcieri delle Alpi) bronzo Senior con 516 punti
Gianlorenzo Soldi (Arcieri Varian) oro Allievi con 519 punti
Arcieri di Volpiano (Coppo, Passiatore, De Rinaldis) oro Senior femminile con 1522 punti
Ar.Co. Arcieri Collegno (Tessari, Arvati, Nicoletti) bronzo Master femminile con 1363 punti
Arcieri Alpignano (Feliciello, Dezani, Arcella) oro Allievi maschile con 1358 punti.
 
 

Risultati completi dei Campionati Italiani Indoor a questo link
Le medaglie degli arcieri piemontesi nell’Italian Challenge a questo link

Indoor World Series, Aiko Rolando medaglia d’oro a Nimes 

in SPORT

Circa 1200 arcieri hanno gareggiato nel fine settimana nella tappa delle Indoor World Series disputata a Nimes, in Francia

 Un appuntamento di alto livello nel quale Aiko Rolando ha ottenuto il primo grande risultato del 2019, trionfando nella gara Junior. La giovane valsusina, classe 2002 e tesserata per la Iuvenilia, ha sconfitto 6-4 in finale la turca Selin Satir. È salita sul 4-0 dopo le prime due tornate di frecce (28-24 30-28) ma ha subito la rimonta dell’avversaria, autrice di un doppio 29-28 nel terzo e nel quarto set. Con analogo punteggio Aiko è però riuscita a strappare la quinta e decisiva frazione, mettendo al collo la medaglia d’oro.  Dopo una buona qualifica chiusa al settimo posto con 566 punti, l’azzurrina ha superato ai sedicesimi la spagnola Noella Asiain (6-2), agli ottavi la turca Ece Aleyna Ozturk (7-1), ai quarti la norvegese Katrine Hillestad (6-2) e in semifinale la spagnola Garcia Gil Natalia (6-5 10-8). Da ricordare che nella passata stagione indoor Aiko Rolando ha conquistato il titolo mondiale Junior nella prova a squadre. Tra i piemontesi presenti a Nimes anche Marco Morello (Aeronautica Militare), Matteo Fissore (Malin Archery Team), specialista delle gare al chiuso e più volte a medaglia in questa manifestazione, e Alex Boggiatto (Arcieri Collegno), in gara tra gli Junior. Morello e Boggiatto sono stati eliminati agli ottavi di finale dopo un’ottima qualifica chiusa rispettivamente all’ottavo e al terzo posto.

Da qui si Torna su