Atti osceni a Porta Susa

in BREVI DI CRONACA

Nei giorni scorsi nella Stazione di Torino Porta Susa, una ragazzina poco più che quattordicenne è stata destinataria di atti indecenti da parte di un uomo. La giovane recatasi, poco dopo le 9, nei bagni della stazione ubicati di fronte a uno degli ingressi dello scalo e chiusa la porta, si è accorta della presenza di un uomo che infilata la testa nello spazio compreso tra la porta e il pavimento, tentava di spiarla. La ragazzina, spaventata, è uscita dai bagni e si è recata immediatamente presso gli uffici della Polfer di Porta Susa per denunciare i fatti e descrivere sommariamente il molestatore; la pronta diramazione delle ricerche alle pattuglie di vigilanza in stazione ha permesso, di lì a pochi minuti, di rintracciare l’uomo e di accompagnarlo in ufficio. Il soggetto, un venticinquenne italiano del torinese, con precedenti per violenza sessuale, è stato denunciato per atti osceni e molestie.