Arrestato il giovane nigeriano che ha ucciso un uomo con un bilanciere

in BREVI DI CRONACA

Fa parte degli Eiye, le aquile, una delle mafie nigeriane da tempo presenti in  Italia. Si tratta di Michael Umoh Onoshorere, un nigeriano di 23 anni, che è stato  arrestato per l’omicidio dell’ex Moi, Il ragazzo è stato catturato dalla polizia a Rieti. Gli accertamenti sono in corso  per ricostruire il movente del delitto. A un connazionale nigeriano è stato sfondato il cranio con un bilanciere da palestra da 50 chili. Verifiche sono in corso anche per verificare se il fermato è anche autore dell’aggressione ad un altro nigeriano, che fu preso a colpi d’ascia nel centro di Torino, in via Micca, la scorsa settimana.