Musei in agosto: calano i turisti alla Reggia di Venaria

in prima pagina

Un eccellente risultato al Museo Egizio, con 16 mila visitatori, bene anche al Museo Nazionale del Cinema, con 10 mila, scende invece, rispetto allo scorso anno, da 44 mila a 21 mila la Reggia di Venaria. Sono stati 8468 i visitatori che hanno deciso di accogliere l’invito alle aperture straordinarie dei Musei Reali di Torino in questo lungo ponte di Ferragosto, in particolare quelle serali, visitando a partire da venerdì le collezioni, passeggiando nei Giardini e scoprendo le varie mostre temporanee. 1636 i biglietti staccati per la preziosa e rara esposizione dedicata alla natura morta spagnola allestita in Galleria Sabauda fino al 30 settembre, Il silenzio sulla tela con quadri provenienti da musei di tutta Europa e dall’America. Questi alcuni dei dati delle presenze di turisti a ferragosto nei musei cittadini. Numerosi gli stranieri: soprattutto francesi e spagnoli. Il turismo culturale è una delle ricette giuste per superare la crisi. Certo il calo di presenze a Venaria fa pensare che si debba rinvigorire la promozione  turistica con nuove idee e progetti per far sì che l’allure internazionale conquistata da Torino con le Olimpiadi invernali del 2006 non venga a mancare.

 

 

(foto: il Torinese)