Sentenza esemplare: i due giovani bulli condannati a 8 anni e sei mesi

in BREVI DI CRONACA

Per mesi, tra il 2013 e il 2014  lo avevano fatto ubriacare e mangiare escrementi,  violentato con un ombrello, e fatto appartare con una prostituta. I due ragazzi torinesi autori di queste angherie sono stati condannati  otto anni e sei mesi di carcere dal tribunale di Torino. La loro vittima prediletta era un loro compagno di scuola allora 16enne, loro sono di qualche anno più grandi. Uno dei legali di parte civile, l’avvocato Maria Giovanna Musone, scrive l’Ansa, parla si “sentenza esemplare”.