Identificati e denunciati i quattro ragazzi “annoiati” che sparavano aghi contro i passanti

in prima pagina

Sono stati identificati e denunciati dalla squadra mobile i quattro giovani che la sera del 25 settembre hanno ferito diversi passanti sparando contro di loro contro lunghi aghi con una cerbottana. Sono accusati di avere ferito cinque persone, una di loro alla nuca, prese a caso tra i passanti nella zona tra piazza Rivoli e corso Lecce mentre si muovevano in automobile in cerca di “bersagli”. Erano a bordo di una Toyota Yaris e di una Porsche Cayenne. Nelle abitazioni dei ragazzi, gli investigatori della Questura  hanno sequestrato alcuni dardi e sagome di cartone che probabilmente utilizzavano per allenarsi. Tra le vittime ci sarebbe anche un medico che si occupa di agopuntura.