Il Salone del Libro vuole fare rete

in CULTURA E SPETTACOLI

Il Salone del Libro di Torino dello scorso maggio – quello n.30, il Salone della sfida con Milano –  ha promosso la rete dell’intero mondo del libro: bibliotecari, librai, editori, festival letterari e lettori. Un eccellente  risultato dimostrato dagli accordi e dai percorsi iniziati allora e poi proseguiti anche a Salone ormai concluso. E infatti il 23 luglio a Prali (Torino) si continua con la rassegna Pralibro ‘Caduti nella rete’. I bibliotecari e le associazioni di librai hanno contribuito a scrivere il programma del Salone del Libro 2017, cosa che si verificherà anche nelle prossime edizioni. La Piazza dei Lettori, promossa dai librai di Colti – Consorzio Librerie Indipendenti Torinesi, promotori  di Portici di Carta in autunno è stata un’altra prova di successo. Avanti così.

 

(foto: il Torinese)