San Giuseppe, vetrina del Monferrato

Quest’anno l’entrata della settantunesima edizione della Mostra regionale di San Giuseppe sarà contraddistinta da una bellissima esplosione floreale, simbolo della primavera imminente. Nei giorni scorsi i Vivai Varallo e Coniolo Fiori hanno curato un bellissimo ingresso che accoglierà i visitatori dalle 18 di venerdì 17 marzo quando come tradizione sarà tagliato il nastro della principale manifestazione casalese (e non solo9 sino a domenica 26 marzo.

L’evento sarà ancora una volta l’occasione per “mettere in vetrina” Casale, il Monferrato, il suo tessuto socio – economico, le tante peculiarità di un territorio che è a cavallo tra più province e due Regioni, Piemonte e Lombardia, ricche di potenzialità per il futuro e di ricordi del passato”, sottolinea Carlo Manazza, della Manazza Gefra di Cassolnovo (Pavia), società specializzata in allestimenti fieristici, che organizza da anni la Mostra, evidenziando che “anche per questa edizione il tutto esaurito degli espositori è stato raggiunto con un ampio anticipo, come in passato.

Un ringraziamento, infine, all’Amministrazione Comunale per avere rinnovato la fiducia alla nostra impresa nell’organizzare l’evento. Un ringraziamento anche ad Amc Energia ed al suo Presidente Anselmo Villata, per avere creduto nuovamente nelle potenzialità della Fiera, confermandone la sponsorizzazione”. Invece il sindaco Titti Palazzetti commenta: Anche quest’anno gli stand sono numerosissimi e questo, in un’epoca sempre più caratterizzata dagli acquisti online e dalle transazioni a distanza, significa che c’è ancora un grande bisogno di relazionarsi tra le persone, di quei rapporti basati su rispetto, condivisione e stima tipici della provincia che rappresentano la vera forza della San Giuseppe, oggi come ieri”. L’edizione 2017, al PalaFiere nel Quartiere Fieristico della Cittadella vedrà l’ingresso gratuito per tutti i visitatori ed il percorso obbligato a giorni alterni. Quest’ultimo accorgimento consentirà a tutti i visitatori di prestare la necessaria attenzione a tutte le proposte innovative che verranno presentate dagli espositori nei vari settori merceologici. Un punto “catalizzatore” nell’arco del percorso mostra, sarà la Piazzetta del Gusto, attorno alla quale ci saranno un nutrito numero di alimentaristi con un’offerta enogastronomica da tutta Italia.. E poi c’è il ritorno di un “unicum” nell’ambito delle manifestazioni fieristiche. Si tratta di “Arteinfiera”, esposizione di arte ed artisti contemporanei in uno spazio appositamente dedicato, momento nato 23 anni orsono da un’idea dell’artista e critico d’arte Piergiorgio Panelli, che ancora oggi ne tira la fila Il ricco calendario di momenti collaterali prevede ogni sera un appuntamento, a partire da stasera con l’iniziativa a cura della Croce Rossa Italiana, alle 21. Domenica, giorno di San Giuseppe, il programma è piuttosto ricco ed inizia con la Santa Messa in fiera, alle ore 11.30, che vorrà essere un momento di riflessione e di celebrazione eucaristica. Alle 15, invece, si terrà la sesta edizione del “Festival Canoro di San Giuseppe” a cura della Pro Loco Casale e, dalle 19, l’esibizione del Fantasy Circus. Lunedì 20 prevede, alle ore 18, una Conferenza a cura della Misericordia di Casale Monferrato e, alle 21, una Conferenza a cura delle Consulte.

Massimo Iaretti

La mostra rimarrà aperta con il seguente orario

Feriali: dalle ore 18 alle 23

Sabato: dalle 15 alle 23

Domenica 19 marzo: dalle 11 alle 23

Domenica 26 marzo: dalle 11 alle 21

 

 

Articolo Precedente

“Omaggio a Franca Rame” all’Auditorium di Rivalta

Articolo Successivo

Il motto dell’Artiglieria Italiana: “Sempre e Dovunque”

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA