Overweight: istruzioni per l’uso

in LYFESTYLE

“La mission degli Stati generali dello Sport e del benessere, che ho l’onore di presiedere, è quella di promuovere corretti  stili di vita per vivere meglio e in salute.  Quello della divulgazione delle buone pratiche è un obbligo a cui è chiamato non solo chi ricopre un ruolo istituzionale, ma ogni singolo cittadino. Nel 2016 siamo costati alla sanità  pubblica 113 miliardi di euro, un costo spropositato dal quale è comunque rimasta esclusa un’ampia  fascia di popolazione  che non ha potuto neppure beneficiare dei livelli essenziali di assistenza. Se non iniziamo a farci promotori della consapevolezza che fare attività fisica e seguire una corretta alimentazione costituiscono gli strumenti principali per una buona prevenzione, ci ritroveremo tra pochi anni a fare i conti con una dura realtà, nella quale  non ci saranno più risorse sufficienti per garantire assistenza sanitaria per tutti.  Bisogna dunque  trasformare la conoscenza e i dati che la letteratura scientifica ci offre,  in attività comportamentale e partecipare a quel processo di divulgazione delle motivazioni e degli obiettivi che deve contaminare più gente possibile nell’adozione delle buone pratiche”. Questi sono i passaggi più salienti dell’intervento del presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus, alla presentazione della seconda edizione del convegno interattivo “Overweight: istruzioni per l’uso” che si è tenuta nella Sala polifunzionale della sede della Fondazione Piazza dei mestieri. La manifestazione – che si terrà domenica 12 marzo (ore 14.30-18) nella Sala 500 del Centro congressi Lingotto – è patrocinata dal Consiglio regionale ed è organizzata dal Centro ricerche performance e benessere “Second advanced wellness studies” (Crpb). Il moderatore sarà lo showman torinesePiero Chiambretti ed avrà tra i vari ospiti, oltre al presidente Laus, l’illusionista torinese Marco Berry e lo chef, piemontese d’adozione, Giampiero VentoChiambretti è intervenuto alla presentazione affermando che “l’iniziativa, che appoggio convintamene in quanto amo lo sport e tengo molto alla salute, racconta come mantenere insieme bene il nostro corpo nel momento in cui tutto sembra andare a rotoli. Invito tutti a partecipare perché non solo il contenuto dell’evento è importante ma anche la forma dove si vedrà l’applicazione dello sforzo, del movimento, alla parola”. Infatti come è accaduto con i vari relatori nel corso della presentazione, le persone che saliranno sul palco del Lingotto per i loro interventi, lo potranno fare solo in concomitanza con lo svolgimento di un esercizio su dei macchinari da palestra. Infatti alla piazza dei mestieri coloro che si alternavano a parlare potevano scegliere tra il krank mill e la bike recline. Inoltre sarà garantita l’interattività attraverso i social network e le domande in tempo reale su whatsapp. Alla presentazione sono intervenuti, oltre a Vento, anche: Massimiliano Gollin, docente di Medicina e terapia sperimentale all’Università di Torino;Giovanni Plotter, della Fondazione Piazza dei mestieri; Silvio Magliano, consigliere comunale torinese e presidente del Centro servizi Volto; Giuseppe Antonucci, presidente della Consulta torinese per le persone in difficoltà; Maria Sole Garosci, specialista in psicoterapia sistemico-relazionale; Piero Abruzzese, cardiochirurgo infantile e primario emerito al Regina Margherita di Torino; Luciano Gemello, specializzato in Metodologie molecolari e morfofunzionali presso l’Università di Urbino; Matteo Pincella, biologo nutrizionista della Juventus Fc e della Nazionale italiana di calcio.

 

AB -www.cr.piemonte.it