Con la benedizione di Papa Francesco il libro in crisi risorge

DAL SALONE DEL LIBRO, 9 maggio  – L’editoria religiosa registra flessioni fino al 50% in tutto il mondo. Grazie al pontefice però, si sta verificando una significativa inversione di tendenza: solo nel nostro Paese gli sono stati dedicati in pochi mesi ben 250 titoli

 

papa espresso Mercato del libro ancora negativo nel 2013, dopo due anni di analoga crisi. Anche il 2014 non è meglio se si parla di copie, anche se qualche aspetto positivo è riscontrabile nelle cifre economiche.

 

Al Salone è stata presentata una indagine Nielsen secondo la quale nel primo trimestre di quest’anno sono stati venduti 19,4 milioni di libri: ciò significa un calo di  1,4 milioni rispetto ai primi tre mesi  dello scorso anno.

 

In crescita soltanto i libri per ragazzi. Non sono rose e fiori neppure per l’editoria religiosa, che registra flessioni fino al 50% in tutto il mondo. Grazie a Papa Francesco, però, si sta verificando una significativa inversione di tendenza: solo nel nostro Paese gli sono stati dedicati nei pochi mesi di pontificato, ben 250 titoli.

 

 

 

salone cupoloneTema di questa edizione è il Bene, nelle sue implicazioni  etiche, storiche, letterarie e scientifiche.  Paese Ospite d’onore è la Santa Sede, con un grande spazio espositivo che riproduce l’inconfondibile pavimentazione di Piazza San Pietro e la cupola  della Basilica

 

 DAL SALONE DEL LIBRO, 8 maggio –  Il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, ha inaugurato questa mattina alle 10 il Salone del Libro al Lingotto. A fare gi onori di casa, con il sindaco Piero Fassino, il presidente della Regione Roberto Cota, della Provincia Antonio Saitta e quello  della rassegna Rolando Picchioni con  il direttore Ernesto Ferrero.

 

Tema di questa edizione è il Bene, nelle sue implicazioni filosofiche, etiche, storiche, letterarie e scientifiche.  Paese Ospite d’onore è la Santa Sede, nel Padiglione 3, con un grande spazio espositivo che riproduce l’inconfondibile pavimentazione di Piazza San Pietro e la cupola originaria della Basilica.  Le altre Nazioni presenti: Albania, Arabia Saudita, Brasile, Francia, Israele, Perù, Polonia, Romania. Il prossimo anno, invece, Paese Ospite d’onore sarà la Repubblica Federale di Germania.

 

salone autorità

Come sempre nutritissimo il calendario di eventi all’interno della kermesse.  In apertura Massimo Cacciari, con il suo nuovo libro Labirinto filosofico sulla  tradizione metafisica, dialoga con Federico Vercellone. Invece, Piergiorgio Odifreddi narra  i temi cruciali della scienza iniziando da Lucrezio, per arrivare a Newton, tra fisica, biologia, arte e letteratura. L’ideologo della «decrescita felice», Serge Latouche, illustra la nuova collana dedicata ai fondatori di questa filosofia.

 

Info. www.salonedellibro.it

 

• La ventisettesima edizione del Salone Internazionale del Libro si tiene da giovedì 8 a lunedì 12 maggio 2014 al Lingotto Fiere (via Nizza 280, 10126 – Torino). Il Salone 2014 occupa con i propri spazi espositivi quattro padiglioni di Lingotto Fiere: l’1, 2, 3 e 5.

• Orari: gio-do-lu 10-22; ve-sa 10-23. Biglietto intero 10.00 €, ridotto 8.00 €.

• Il Salone è promosso e coordinato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. L’organizzazione fieristica e commerciale è di GL events Italia – Lingotto Fiere.

 lingotto bandierasalone-libro

 salone

 

 

 

(Foto: il Torinese)

 

Articolo Precedente

Il ritorno dei Pensionati di Giovine

Articolo Successivo

Elide Tisi: “Emergenza abitativa, garantire parità tra italiani e stranieri”

Recenti:

L’isola del libro

Rubrica settimanale a cura di Laura Goria Paulina Bren “Barbizon Hotel” -Neri Pozza- euro 19,00 Le

IL METEO E' OFFERTO DA