Tag archive

QUI TORO - page 2

Parla Mazzarri: “Il Toro è in crescita”

in SPORT

Finito l’incontro  Napoli-Torino, il tecnico granata Walter Mazzarri – come riporta Toro News – ha dichiarato: “Nel primo tempo il Napoli non ci dava possibilità  di ragionare, abbiamo fatto tanti errori tecnici e ci siamo fatti un gol da soli. Nella pausa ci siamo parlati e nella ripresa ci  siamo sciolti, ci siamo imposti di giocare  Di solito qui il Napoli crea tantissime occasioni, oggi  invece molte di meno. Significa che la squadra è in crescita e incomincia a capire bene quello che voglio: servirà a preparare  meglio il futuro”.

L’Atalanta frantuma il sogno europeo granata

in SPORT

L’Atalanta batte il Torino 2-1 e per i Granata si allontana l’Europa. Per  infortuni e squalifiche,  la squadra di Mazzarri, va detto, era decisamente ridimensionata. Dopo un dignitoso primo tempo, al gol di  Freuler replica Ljajic, ma ecco il raddoppio di Gosens. Nelle ultime 4 giornate bisognerà già pensare alla prossima stagione con rinnovato entusiasmo.

Mazzarri: “Abbiamo sofferto troppo”

in SPORT

“Abbiamo imposto il nostro gioco nel primo tempo, ma siamo stati un po’ timidi inizialmente, e nel secondo potevamo chiudere la partita e soffrire meno. Non l’abbiamo chiusa, ma siamo stati  bravi a resistere alle incursioni degli avversari. Sono preoccupato perché dopo aver giocato così contro l’Inter sono curioso di vedere come reagiremo la  settimana prossima con il Chievo”. E’ il commento di  Walter Mazzarri rilasciato all’Ansa dopo la vittoria  sull’Inter grazie alla rete di Adem Ljaijc al 36′ del primo tempo.

Cairo ricorda Mondonico: “Chiedo un minuto di silenzio sul campo”

in SPORT

Il presidente del Torino Calcio, Urbano Cairo, ricorda su Radio24 l’ex allenatore granata Emiliano Mondonico. “Con lui c’era un bel rapporto, era una persona molto disponibile e positiva, mi ha sempre dato buoni consigli, sono veramente dispiaciuto. Rappresenta quella famosa sedia alzata su rigore non dato ad Amsterdam, rappresenta tante cose che  ha dimostrato, che ha fatto come allenatore del Toro in occasioni diverse, rappresenta il tremendismo granata, la voglia di non mollare mai, di superare il proprio limite. E’ qualcosa di bello, di speciale, di romantico. Lui è sempre rimasto molto vicino al popolo granata. Ora parleremo in Lega perché vorrei ci fosse un minuto di silenzio per ricordare Mondonico  prima della nostra partita Cagliari-Torino. E spero che lo facciano su tutti i campi, perché effettivamente  lo meriterebbe”.

Mazzarri ai Granata: “Non dovrà più capitare”

in SPORT

VERONA TORINO 2-1

Delusione e durezza nelle parole di Walter Mazzarri dopo la sconfitta del Toro a Verona: “Abbiamo sbagliato l’approccio, non ci era mai capitato. E non dovrà più capitare perché io lavoro per migliorare la  squadra e si sapevano  i pericoli di questa partita. Ma non riesco a essere ancora allarmato: sino al derby avevamo fatto quello che dovevamo”.

Belotti, il Gallo rialza la cresta

in SPORT

I Granata di Mazzarri con la vittoria per 2-0 sull’Udinese marciano invitti per il piazzamento in Europa. A 36 punti, dopo la rete di Barak annullata agli avversari con il Var, hanno segnato  un gol per ciascun tempo  tempo. Prima  N’Koulou al 32′ su calcio d’angolo battuto da Iago Falque. Poi al  66′ è protagonista Belotti con la sua rete.  I Granata, che  erano sotto la regia di Nicolò  Frustalupi, essendo squalificato Mazzarri,  hanno dato il meglio a centrocampo.

Mihajlovic esonerato da Cairo, arriva Mazzarri

in SPORT

Sinisa Mihajlovic è stato ufficialmente esonerato dopo la sconfitta con la Juventus di ieri sera.  L’annuncio è apparso sul sito del Torino: “A Sinisa e al suo staff  i ringraziamenti per l’impegno e per la passione dimostrati in questi 18 mesi in granata”. Il presidente granata Urbano Cairo ha  la decisione nella notte a fronte degli scarsi  risultati in campionato che hanno allontanato il Toro dalle prime sei posizioni e dalla zona Europa League. Mihajlovic dopo la sua espulsione dal campo per la sua protesta contro il secondo gol juventino non si era  presentato in sala stampa, dove si era fatto sostituire dal  vice Attilio Lombardo. Il Toro e Walter Mazzarri hanno intanto trovato l’accordo. L’allenatore, l’11° del Torino,  chiedeva un ingaggio per un periodo più lungo rispetto a quello proposto dalla società  granata. Il contratto durerà così fino al 30 giugno 2020.

 

(foto: Claudio Benedetto www.fotoegrafico.net)

Mihajlovic: “I fischi dei tifosi? Oggi sono ingenerosi, la squadra ha dato il massimo”

in SPORT

Sinisa Mihajlovic commenta su Premium il pareggio interno col Genoa per 0-0: “Purtroppo è arrivato un altro pareggio anche se oggi non posso rimproverare niente ai ragazzi. Abbiamo giocato a una porta sola, abbiamo subito solo un tiro, abbiamo tirato in porta 12 volte e Perin ha fatto i miracoli. Ci dispiace perché non ci va mai bene  ma con le tante assenze che abbiamo non potevo chiedere di più. Meritavamo di vincere ma se non facciamo gol diventa difficile vincere. Ci mancava mezza squadra ma oggi gli undici che hanno iniziato hanno fatto bene.  I fischi dei tifosi? Oggi sono ingenerosi,  la squadra ha dato il massimo, abbiamo cercato la vittoria fino alla fine.”

 

(foto: Claudio Benedetto www.fotoegrafico.net)

Cairo: “La var? Ottima. Ma ci ha tolto 4 punti”

in SPORT

“La Var è una buonissima innovazione, ci credo fortemente, ma siamo all’inizio e il Toro è una delle vittime della messa a punto.  Ci ha colpiti tre volte, togliendoci in pratica 4 punti. Il gol di Bologna era buono se l’arbitro non avesse fischiato, e prima c’era un rigore su Belotti e la Var non funzionava. Quindi domenica il gol del Verona in fuorigioco con un piede di Kean oltre la linea…” Il presidente del Torino, Urbano Cairo,  ai microfoni di Radio 24 difende la tecnologia, ma con un po’ di perplessità per come è stata utilizzata  nei confronti della sua squadra. Secondo Cairo, infatti, la Var ha penalizzato i Granata.

Mihajlovic: “Possibilità di rifarci e rimettere la classifica in linea con i nostri obiettivi”

in SPORT

L’Ansa riporta le parole di Sinisa Mihajlovic alla vigilia della sfida in casa con il Verona: “Sì, è dura tornare in campo dopo una sconfitta così pesante: ma abbiamo la possibilità di rifarci e rimettere la classifica in linea con i nostri obiettivi. E se dovessimo vincere andremmo a 14 punti in 7 partite, ad una media di 2 punti a gara,  quella che ci porta in Europa. Sulla carta siamo più forti, ma non mi fido: sarà una partita con difficoltà psicologiche e tecniche”.

Da qui si Torna su