Category archive

vetrina5 - page 11

NATALE, E' FESTA A CAVAGNOLO

in vetrina5

Distribuzione gratuita dei panettoni per gli anziani 

 

PANETTONECavagnolo, primo comune della Città Metropolitana di Torino, ospita una serie di iniziativa in vista del Natale. Sabato 19, dalle 9 alle 12.30, e domenica 20, dalle 9.30 alle 12, l’amministrazione comunale organizza, in collaborazione con Polisportiva e Pro loco, una distribuzione gratuita dei panettoni per gli anziani che hanno compiuto il settantesimo anno di età, con scambio di auguri. Le associazioni Pro loco, Aido ed Avis di Cavagnolo, nelle stesse giornate organizzano una raccolta fondi per Telethon con banchetti davanti ai supermercati ed in piazza Vittorio Veneto. E ancora domenica, alle ore 21, nella parrocchia di Sant’Eusebio, ad ingresso gratuito, alle ore 21, ci sarà – a cura della pro loco – il concerto di Natale. Infine il 24 dicembre, dopo la Santa Messa si terrà il tradizionale scambio di auguri sotto l’albero in piazza Vittorio Veneto con Babbo Natale, panettoni e vin brulè e cioccolata calda, a cura di Avis ed Aido.

 

Massimo Iaretti

UN CROWDFUNDING PER RIPORTARE ALLA VITA IL TEATRO ARALDO

in vetrina5

Il sipario calò definitivamente nel 2014, quando il teatro venne chiuso e abbandonato ad un destino di degrado crescente.Ma c’è chi ha deciso di riportare alla vita lo storico palcoscenico

 

   araldoSituato in via Chiomonte 3/A, nel cuore del quartiere San Paolo, il teatro Araldo ha intrattenuto con i suoi spettacoli i torinesi per quasi tutto il Novecento, prima di essere destinato a teatro per ragazzi.Di questa sua funzione formativa nei confronti dei più giovani fu privato nel 2006, quando nacque la Casa del Teatro di Corso Galileo Ferraris, ma l’Araldo mantenne comunque il suo ruolo aggregativo per gli abitanti del quartiere. Nel 2009 i suoi muri divennero oggetto di una campagna  di riqualificazione urbana, e su di essi venne realizzato un graffito che, attraverso immagini e frasi, sia in italiano che in arabo, mirava ad interpretare le trasformazioni del quartiere.

 

Gestito poi da Walter Revello e dalla sua Compagnia dei Barbari Invasori negli anni seguenti, il sipario calò definitivamente sull’Araldo nel 2014, quando il teatro venne chiuso e abbandonato ad un destino di degrado crescente.Ma c’è chi ha deciso di riportare alla vita lo storico palcoscenico di Torino: Dante Muro, proprietario dell’etichetta discografica Wall Records, ci racconta il perché della sua decisione.

 

“ Il Teatro Araldo ha un enorme  valore storico, e sarebbe un peccato tenerlo chiuso. Inoltre, in quella zona non sono presenti altri punti di aggregazione per gli abitanti del quartiere, ad eccezione del cinema Eliseo. Non posso poi negare che il progetto, allo stato attuale delle cose, risulti anche molto appetibile economicamente”, ci spiega il sig. Muro.“ Il progetto per il rilancio dell’Araldo prevede di restituirgli inoltre la sua funzione formativa nei confronti dei ragazzi: nascerà, grazie anche al contributo della Comunità Europea, un’Accademia di Arti e Spettacolo, e avremo come insegnanti artisti di calibro internazionale”.

 

   Come sarà possibile, dunque,  trasformare le idee in qualcosa di tangibile?

 

“ Stiamo cercando di raccogliere la cifra necessaria attraverso un crowdfunding online. Ad ogni quota donata corrisponde un diverso riconoscimento: si va dalla possibilità di assistere gratuitamente a tre spettacoli a scelta della nuova stagione per chi dona 50 euro, all’apposizione in teatro di una targa nominativa permanente per chi ne dona 1000”.

  

   Per partecipare al crowdfunding è necessario visitare la pagina web www.produzionidalbasso.com e cercare il progetto relativo al Nuovo Teatro Araldo, e più informazioni in merito sono reperibili su www.wallrecords.it e su www.nuovoteatroaraldo.it. E allora diamo una mano al sig. Dante Muro e aiutiamolo a realizzare il suo progetto, che avrà indubbiamente un riscontro molto positivo sul quartiere San Paolo e su Torino tutta.

 

 

Chiara Mandich

 

      

L'argento 999 incontra le pietre preziose

in vetrina5

cantoni logoLa caratteristica principale della linea riguarda gli ornamenti che sono realizzati a mano dagli artigiani orafi della maison in argento puro 999/1000

 

Per plasmare l’estate all’insegna della perfezione e del glamour, nasce il primo gioiello  GC CANTONI in argento purissimo . La perfezione viene indossata e pervade la personalità che si arricchisce di fascino e dona unicità. La caratteristica principale della linea riguarda gli ornamenti che sono realizzati a mano dagli artigiani orafi della maison in argento puro 999/1000. È’  il primo gioiello brandizzato in argento puro. In questa collezione l’argento 999 incontra le pietre preziose: brillanti, rubini, zaffiri, smeraldi.

 

Per ammirare  l’intera collezione e conoscere nello specifico le relative caratteristiche, visitare il sito www.giovannacantoni.com

 

 

LINEA JOY IN ARGENTO PURO 999,9

 

 La linea Joy racconta la gioia di vivere ed è la prima collezione GC CANTONI che si veste di argento purissimo…999,9. Per la prima volta l’argento puroCANTONIGRUPPO come offerto in natura, senza il ricorso ad altre leghe utilizzate nei metodi tradizionali di lavorazione, ed è questa l’unicità e originalità dei gioielli in argento puro GC CANTONI. L’innovativa missione aziendale della maison che nasce dal desiderio di fondere la passione per i gioielli e i metalli preziosi puri in un’unica soluzione, da indossare senza alcuna contaminazione da parte di altri metalli, abbraccia anche il mondo dei gioielli in argento. L’elemento caratterizzante riguarda gli ornamenti in quanto realizzati a mano da artigiani orafi utilizzando il particolare metodo di lavorazione descritto nella domanda di brevetto per invenzione industriale che ha dato vita al progetto della GC CANTONI. Si può possedere un gioiello in argento puro solo acquistando un prezioso della collezione GC CANTONI. Si tratta quindi di una novità assoluta, di un gioiello unico nel suo genere: la propria collezione di preziosi non è completa se manca un gioiello GC CANTONI perché originale rispetto a tutti gli altri presenti sul mercatoL’argento puro incontra per la prima volta le pietre preziose.. brillanti, rubini, zaffiri, smeraldi, topazi rosa, topazi azzurri.. e il loro colore racconta le sensazioni che si desidera assaporare… 

 

 CANTONIROSSO

Il bianco del BRILLANTE. VITA – La gioia di salutare ogni giorno ed affacciarsi al successivo avendo vissuto la vita che desideri: la tua. 

 

Il rosso del RUBINO. AMORE – Quel sentimento che muove il monedo e accende gli sguardi. 

 

Il verde dello SMERALDO. SPERANZA – La speranza di vivere nel mondo con la consapevolezza di aver abbracciato ogni istante inondandoti di enusiasmo. 

 

L’azzurro del TOPAZIO AZZURRO. LIBERTA‘ – Un tuffo nella sensazione inebriante di sentirsi svincolati da obblighi ed imposizioni. Semplicemente essere se stessi.

 

CANTONIBLUIl blu dello ZAFFIRO. FORZA – L’entusiasmo nei progetti che ti permettono di vivere una favola.Un tuffo nella sensazione inebriante di sentirsi svincolati da obblighi ed imposizioni. Semplicemente essere se stessi.

 

Il rosa del TOPAZIO ROSA. AMICIZIA – Il sole delle giornate buie e di quelle felici: un eterno respiro di condivisione.

 

 

 www.giovannacantoni.com

INFORMAZIONE COMMERCIALE

L'Osservatorio sul lusso per GC CANTONI

in vetrina5

CANTONI LUSSOLa foto della lavorazione ritrae un momento della realizzazione di ornamenti in metallo prezioso puro, con titolo 999/1000, nello specifico oro puro. Detti ornamenti sono realizzati a mano da artigiani orafi utilizzando il particolare metodo di lavorazione descritto nella domanda di brevetto per invenzione industriale depositata a nome di Giovanna Cantoni

 

INFORMAZIONE COMMERCIALE

 

Giovanna Cantoni con le sue gocce di metallo prezioso puro , ha plasmato il modo di vivere il gioiello e il concetto di perfezione: solo l’essenza dell’oro puro, del platino puro e dell’argento puro , possono completare, accendere e impreziosire lo stile della donna che intende donare un’anima a ciò che indossa  per affascinare e coinvolgere con la propria personalità . È’ questo ciò che emerge dall’ Osservatorio sul Lusso, allegato de il Giornale e che verrà distribuito all’ Expo Milano 2015 il primo giorno di ogni mese per tutti i mesi dedicati all’evento.L’Osservatorio sul  Lusso è dedicato alle eccellenze italiane, alle quali da sempre rivolge la sua attenzione che in questo caso è’ inevitabilmente ricaduta sulla maison GC CANTONI, i cui preziosi sono realizzati dalle mani di esperti e sapienti artigiani.

 

La foto della lavorazione ritrae un momento della realizzazione di ornamenti in metallo prezioso puro, con titolo 999/1000, nello specifico oro puro. Detti ornamenti sono realizzati a mano da artigiani orafi utilizzando il particolare metodo di lavorazione descritto nella domanda di brevetto per invenzione industriale depositata a nome di Giovanna Cantoni, avvocato e titolare della GC CANTONI Srl. L’immagine del prezioso ritrae una creazione delle GOCCE  CREATIVITY  del mondo GC CANTONI, che nascono dal connubio tra la purezza delle pietre e quella dei metalli preziosi: la prima volta che le pietre preziose, i brillanti , gli smeraldi , i rubini, gli zaffiri… incontrano il metallo prezioso puro. Sono ciondoli in oro e platino con titolo 999/1000 con pietre preziose incastonate. Base delle gocce e billier apribile- adattabile a qualsiasi supporto- in oro giallo o bianco titolo 750/1000. L’essenza della perfezione per i vostri messaggi d’amore , di speranza, di vita…

 

 

Vacanza in un click con Booking

in vetrina5

MONGOLFIEREPrenotazioni alberghiere e pacchetti turistici

 

Vertical Booking Engine è un innovativo software, tra i più sofisticati sul mercato, che consente di gestire prenotazioni alberghiere su Internet. Progettato in risposta alle molteplici esigenze di commercializzazione degli albergatori, il tool è intuitivo e semplice nell’uso ed è integrato con tutti i canali distributivi (channel Manager).Il software garantisce anche la gestione integrata di pacchetti dinamici, tour preconfigurati e sponsorizzazioni di eventi: oltre alla possibilità di prenotare camere, il portale propone pacchetti turistici confezionabili in modo preconfigurato o dinamico secondo diverse tipologie di prodotto, stagionalità oppure in relazione a eventi di grande richiamo.Promozioni stagionali e tematiche sono offerte anche da parte dei singoli alberghi.

 

www.bookingpiemonte.it

Hotel Lancaster, il cuore di Torino

in vetrina5

Il Lancaster è un hotel a tre stelle, completamente rinnovato con camere spaziose ed eleganti dotate di ogni comfort

 

lancaster325Situato nell’elegante quartiere Crocetta, in prossimità del centro, a 900 Mt. dalla stazione Porta Nuova e vicino alla Metropolitana. Comodissimo per raggiungere i principali siti di interesse turistico e di business.

 

Il Lancaster è un hotel a tre stelle, completamente rinnovato con camere spaziose ed eleganti dotate di ogni comfort. Costruito circa 40 anni fa’ ex novo, con progetto mirato per realizzare un albergo confortevole adatto a tutti ,arredato con gran gusto con molta attenzione anche ai piccoli particolari per renderlo confortevole al massimo.lancaster12

 

E’ gestito dalla propieta’ direttamente: due sorelle che definirei toste per quanta tenacia, cura e attenzione dedicano all’accoglienza nel loro hotel. Famiglia con storia di quasi mezzo secolo nell’hoteleria con esperienze personali negli alberghi di prestigio di Nizza nella Costa Azzurra e a Cortina d’Ampezzo. L’acquisire dimistichezza con la clientela d’alto livello nei grandi hotel ha permesso loro di dare quel tocco d’esclusivita’ al Lancaster. E’ quel tipo di hotel che una volta visitato  è tra quelli che si aggiungono subito nalla propia agenda tra i preferiti.

 

lancaster254L’hotel Lancaster, ve lo consiglio anche solo per ritagliarsi un pernottamento per una visita a Torino , che e’ considerata la piccola Parigi . Spesso cerchiamo splendidi weekend nelle capitali Europee dimenticando che a due passi dalle nostre province piemontesi c’e’ Torino,  antica  e nobile ex  capitale d’Italia. Per i piu esigenti l’hotel propone un servizio davvero speciale . La cena in camera ma cucinata non da uno chef qualunque, ma da una donna che nella ristorazione ha fatto storia a Torino: Franca Ravello titolare oggi del bistrot Relais ex casa del Barolo di Torino.  In esclusiva è lei a preparare i piatti per soddisfare i palati piu’ esigenti . Che dire di piu’ ? E’ il caso di ” Provare per credere”.

 

Di grande immagine,  tutto l’hotel si puo ‘ considerare  un 4 stelle secondo gli standard attuali: per scelta della proprieta’ di tenere dei prezzi competitivi non si e’ ancora scelto il passaggio alla categoria superiore di 4 stelle. Comodissimo per la sua posizione centrale ,a due passi dal centro di Torino ,da subito invita a fare un giro anche a piedi per lo shopping,a ridosso dalla prestigiosa Crocetta anchessa piena di negozi con marchi prestigiosi.

 

 

Una sala colazione colorata ed imbandita vi darà il buongiorno tutte le mattine con un ricchissimo buffet.

 

Sono 80 le camere arredate con gusto,molto cofortevoli, spaziose ed eleganti dotate di ogni comfort.

 

Sale riunioni da 15 a 50 posti dotate di lavagna a fogli mobili, lavagna luminosa, televisore con video registratore, proiettore diapositive.

 

Coffee-break, possibilita’ colazioni di lavoro.

 

TV satellitare, frigo bar, telefono con linea diretta, aria condizionata, asciugacapelli, WiFi

 

Per informazioni scrivi a:

hotel@lancaster.it

o chiama il numero
+39.011.5681982 – (7 linee r.a.)

www.lancaster.it

Ferrarotti, chitarre di eccellenza

in vetrina5

chitarre

FERRAOTTI2L’azienda produce chitarre classiche da studio sin dai primissimi anni del Novecento e vanta tutt’ora il primato di essere l’unica in Italia a realizzare chitarre con metodo artigianale

 

Luigi Ferrarotti, capostipite della famiglia, nato a Robella di Trino (VC) nel 1878, contadino, faceva parte della banda municipale del paese. All’inizio del 900 si trasferì a Torino con la moglie ed i tre figli dove iniziò a costruire chitarre e mandolini, dapprima nel laboratorio di Corso Casale, poi in Corso Vercelli, dove rimase fino agli anni ’50. L’azienda si trasferì poi nei locali di Via Thures 10, dove tutt’ora il figlio Roberto porta avanti la produzione, unica su tutto il territorio nazionale, di chitarre classiche, oltre alla riparazione e al restauro su qualsiasi strumento a corda, come ad esempio chitarre pregiate quali Gibson L5 e Gibson 175. Le chitarre Ferrarotti sono disponibili in diversi negozi di musica non solo in Piemonte, ma anche nel resto d’Italia, segno dell’alta professionalità dell’azienda e della qualità del prodotto.

 

Angela Barresi

L’eleganza di Patrizia Camozzi al Lancaster

in vetrina5

Borse, collane disegnate ad hoc, stole dalle mille sfumature. Capi dell’artigianalità made in Italy

 

lancastercamozzi1Fino a mercoledì 26 novembre, all’hotel Lancaster di corso Turati 8 a Torino potrete trovare i capi dallo stile chic urbano di Patrizia Camozzi (atelier in Via Nirone 2 MM Cadorna, Milano).

 

Eleganti proposte sera e per cerimonie con sfiziosi accessori: borse, collane disegnate ad hoc, stole dalle mille sfumature.camozzi2

 

Capi dell’artigianalità made in Italy …materiali pregiati, nuance ricercate, cura dei dettagli.

1 9 10 11
Da qui si Torna su