Category archive

vetrina4 - page 16

Rugantino, che bontà!

in vetrina4

rugantino1rugantino5Vi presentiamo una pasticceria di qualità in zona Santa Rita

 

Si trova in Corso Sebastopoli 211/B “Il Rugantino”, nel cuore del quartiere Santa Rita che dal 2003 propone pasticceria di alta qualità riconosciuta dalla Eccellenza Artigiana e dalla folta clientela che ogni giorno siede ai tavolini del dehor sorseggiando un caffè e gustando una delle molte delizie, punto di forza del pasticcere e titolare Davide.

 

Famoso per le strepitose zeppole al forno, il Rugantino propone una pasticceria ricercata ed attenta nel selezionare materie prime di stagione di ottima qualità per creare dolci irresistibili come il Mont Blanc, i marron glacés del Mugello o i semifreddi al bicchiere alle mandorle e moscato.

 

Come in ogni “vero” buon locale che si rispetti, punto di forza del Rugantino è la cortesia e la disponibilità del personale che ci lavora, da Agata a Valentina a tutte le altre ragazze che si alternano tutti i giorni della settimana, da lunedì a domenica.

 

Per chi vive a Santa Rita, il Rugantino rimane un punto di riferimento importante per prendersi una pausa caffè o per iniziare bene la giornata con una colazione sprint e golosa.

 

Angela Barresi

Alogastronomia: Gli chef Vito e Antonio Manarello

in vetrina4

MANARELLO1MANARELLO33I due fratelli, Vito Manarello e Antonio Manarello,  si sono ritrovati per creare e fondere il loro talento, coltivato e cresciuto nelle cucine di provincia fino a quelle dei ristoranti stellati e di fama internazionale

 

MANARELLO23In occasione del Festival Nazionale dell’Alogastronomia 2015, evento dedicato alla relazione tra birra artigianale e i prodotti delle eccellenze gastronomiche dell’entroterra della Provincia di Pesaro Urbino, i veri intenditori della birra artigianale si daranno appuntamento sabato 20 e domenica 21 giugno nel comune di Apecchio, situato in un suggestivo e avvolgente paesaggio tra Marche, Umbria e Toscana.

 

E proprio in occasione di quest’evento, due chef, due fratelli, Vito Manarello e Antonio Manarello,  si sono ritrovati per creare e fondere il loro talento, coltivato e cresciuto nelle cucine di provincia fino a quelle dei ristoranti stellati e di fama internazionale. Figli d’arte, originari di Matera, ora propongono un gemellaggio tra le due patrie di adozione: tra la raffinata cucina torinese, reinterpretata innovativamente nel ristorante L’Orangerie di Gerla , nel quale Antonio Manerello è chef, e quella dell’arte culinaria delle dolci colline urbinati , dove dal XIII secolo in occasione della  costruzione del ponte medioevale del paese, per dare ristoro e alloggio ai lavoratori, nasce l’albergo e ristorante Ghighetta, da sempre appartenuto alla famiglia Pazzaglia e che dal 2014 ha affidato la conduzione della propria cucina allo chef Vito Manarello. MANARELLO2

 

In questi luoghi, che   hanno ispirato i paesaggi di Raffaello il quale, si dice, abbia ai suoi tempi, sostato proprio da Ghighetta, ed essendo Apecchio la città della birra, nasce un piatto unico, frutto del connubio dei due talenti e dell’utilizzo di prodotti di altissima qualità , come la prestigiosa birra artigianale Collesi, protagonista del piatto ed eccellenza del settore. Nasce così una portata nuova e dal sapore unico: gli gnocchi con le straordinarie patate del contado apecchiese , condite con la salsa di fagiano lavorata con la più prestigiosa birra artigianale di Apecchio, la birra Collesi appunto, senza pomodoro, come si faceva prima della scoperta dell ‘America. “Più unico, nuovo ed antico di così è impossibile. Provare…  volevo dire gustare per credere” come ama definire la Signora Pazzaglia.

 

 

Per un week-end all’insegna del gusto, sapori e tradizioni e innovazioni,

Festival Nazionale Alogastronomia – Apecchio 20 e 21 giugno 2015

 

Da Ghighetta Borgo Giuseppe Mazzini 40 PU, chef Vito Manarello

 

 

 

 

INFORMAZIONE COMMERCIALE

Vivaio Gramony, per vivere il verde

in vetrina4

gramonygiardinigiardini2Un’azienda cresciuta nel tempo acquisendo grande esperienza e professionalità al servizio del cliente

 

Vivaio Gramony di Roberto Barattin è la tua opportunità per vivere al meglio il mondo del verde. Tutto ciò che riguarda la manutenzione di giardini e aree verdi, la vendita di fiori e piante e mille altri servizi, rientra nell’attività professionale di un’azienda che è cresciuta nel tempo acquisendo grande esperienza e professionalità al servizio del cliente. Ecco in sintesi le opportunità offerte dal vivaio Gramony:

 

Manutenzione aree verdi

Realizzazione impianti di irrigazione

Potature, diserbi, trattamenti anti parassitari e quant’altro

Vendita al dettaglio di alberi, piante da frutta, da siepe e sementi

Messa a terra tappeti erbosi, taglio erba, pulizia e ritiro materiali di risulta

Realizzazione composizioni floreali di ogni genere

Addobbi floreali per battesimi, comunioni, cresime e funerali

 

 Per contattare direttamente il vivaio chiama:

 Prosperina al 345/4871226   Roberto al 346/7153129   Dario al 338/4608251   Andrea al 345/4100389

 Sede legale: Via Madonna della Neve 90 – San Maurizio C.se (To) – 10077

 

PINKMARTINI design for life lovers

in vetrina4

pink martini

Riapre lo store di C.so De Gasperi 21c a Torino nel segno della passione per il design e della gioia di vivere


Il negozio, situato nel cuore del quartiere Crocetta, è stato completamente rinnovato su progetto di Civico 13, studio di architettura fondato a Torino nel 2002 da Alberto Daviso e Christian Villa. Il concept del progetto si incentra su un’estetica dalla geometria pulita, con un pattern grafico liberamente ispirato ai colori dell’architetto Arne Jacobsen. Manuela Merlo ha dato vita ad uno spazio caratterizzato da una combinazione di stili dall’identità forte, precisa e sempre equilibrata: un luogo aperto alla ricerca, attento a ciò che accade in giro per il mondo, ma anche sensibile ai designer che lavorano in città che spesso trovano visibilità insieme ai grandi marchi. L’orto in cortile, è il tema dell’inaugurazione dove protagonisti saranno anche gli spazi esterni del negozio dove sarà allestito un orto in città che durante la serata i partecipanti potranno “smontare” portandosi a casa aromi e verdure nei Bacsac contenitori geotessili distribuiti da Pinkmartini. Queste borse ecologiche, appositamente ideate per contenere le piante sono realizzate in tela 100% riciclabile. Disponibili in una moltitudine di dimensioni, in versioni da appoggiare a terra o da sospendere, e anche in versioni che permettono di creare un vero orto sul proprio balcone. L’allestimento dell’orto è curato da Ca’ Mariuccia, innovativa azienda agricola fondata da Andrea Maria Pirollo con l’obiettivo di  approfondire e diffondere i principi dell’agricoltura naturale, della permacultura e delle pratiche legate all’autoproduzione e all’autodeterminazione delle comunità rurali.

Son tutti belli i bar di Torino! Lo dicono i nostri web-lettori

in vetrina4

CAFFE TORINO

Anche tanti piccoli caffè di quartiere ci sono stati segnalati. Insomma, il senso è che sonto tutti belli i bar della nostra città!

 

Quando abbiamo proposto sulla nostra pagina Fb il sondaggio QUAL E’ SECONDO VOI IL BAR PIU’ BELLO DI TORINO? (dal punto di vista dell’eleganza, della qualità di caffè, aperitivi o croissant, o per la gentilezza e professionalità del personale) immaginavamo che il possibile vincitore appartenesse ai celebri locali storici, oppure alla categoria dei bar di tendenza. Certo, anche queste tipologie di locali sono state indicate dai lettori, ma l’aspetto più interessante di questa piccola indagine (senza alcuna pretesa di valore statitstico, intendiamoci) è che tanti piccoli bar di quartiere ci sono stati segnalati. Insomma, il senso è che sonto tutti belli i bar di Torino. Ecco alcune segnalazioni dei nostri lettori.

 

Anna Mazza Mi permetto di segnalare il bar ariston in via lagrange: il caffè migliore di Torino!

 

Carmela Di Bella E non dimentichiamo il Torino dove il personale e selezionato servizio impeccabile e un caffè eccellente.
Claudia Polizzi Caffè Mosetti. C.so San Maurizio Angelo Via Via Giulia di Barolo. Il caffè non è il massimo, ma in quanto a simpatia i baristi e la cassiera non li batte nessuno!!!
Carla Guido c’è ne sono molti in Torino,,ma c’è ne uno a Collegno in Corso Francia, il bar Maggiora….ha un personale gentile, qualificato e fa un caffè superlativo…
Franco Mautino Rappresentanze Ma perché’ dobbiamo pagare il caffè’ 1,10 euro????
Paola Canessa Il bicerin in piazzetta della Consolata
Ernesto Nicolosi Venier in via Monte di Pietà, senza dubbio.
Lionel Lingua nessuno di questi riuscirà ad eguagliare Marchetti di corso Corsica.
MikyGio GioMiky Secondo noi il primato è di Baratti & Milano

 

Rosanna Scivoli Ma in centro sono ladri e il caffè è un semplice caffè i disegnini tutti li sanno fare sopra…e cmq in casa fatto da me è piu buono e gratis! 
Gabriella Lomazzi Mah, forse per i 18nni
Gianfranco Miscioscia Caffè Vittorio e Platti
Carla Patti RATATOUILLE!!!! Gentilezza e qualità dei prodotti! Salute e amore per la natura e gli animali!!!! Cosa volere di più?
Francesco Nobile Costa Rica corso traiano o il one Apple
Marisa Pinna Sono d’accordo con Ariston ….ottimo caffè. ..eccellente servizio..

Fabio Roxy Ghigo, una marcia in più poi gliela dà anche la pasticceria…nuvola forever

1 14 15 16
Da qui si Torna su