CULTURA E SPETTACOLI - Page 497

Animali in famiglia (e fuori)

CANI BASSOTTIGuida ai diritti, ai doveri, alle regole e alle responsabilità dei e con i nostri animali. Il manuale più completo e di facile consultazione per tutelare giuridicamente i nostri rapporti con gli animali da compagnia

  

La moderna relazione uomo-animale domestico affonda le radici in secoli di convivenza e oggi è sempre più regolata dalla legge: gli animali da compagnia sono considerati soggetti partecipi della società, con diritti e doveri, come ogni altro «cittadino». Chi vive con animali da affezione deve, non solo per legge, rispettare le regole civili e prestare attenzione ai bisogni del suo migliore amico, provvedendo alle necessarie cure del caso, anche rispondere per i loro comportamenti. In questa guida di Mario Riccardo Oliviero è possibile trovare tutto quello che c’è da sapere per vivere in famiglia, in condominio e in società con il proprio animale: dalle fondamentali leggi e diritti ormai acquisiti dagli animali d’affezione, ai loro rapporti sociali (iscrizione all’anagrafe canina, vita in condominio, rumori molesti…); dalle responsabilità e rischi connessi al possesso alle potenzialità e vantaggi delle assicurazioni pensate appositamente per loro; fino alle utili indicazioni da consultare prima delle vacanze o di un viaggio «in compagnia», con una lista delle principali strutture pet-friendly.  Il libro è disponibile anche in versione e-book arricchito da un ampio aggiornamento sulla legislazione italiana e internazionale   con le leggi più recenti sull’argomento.  

 

Mario Riccardo Oliviero è nato a Milano. Laureatosi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca, è giornalista giuridico. Nel corso della sua attività giornalistica, ha pubblicato numerosi articoli su testate tecniche e ha lavorato come redattore interno in una casa editrice di settore, oltre che all’interno di programmi televisivi e nella redazione di due telegiornali.   

 

Formato 13×21 cm – Pagine 176 – Prezzo 14,00 € – ISBN  978 88 7106 708 7   

EBook – Prezzo 6,99 €  – Edizioni Sonda

 

(Foto: il Torinese)

Dal dinamismo dell’800 alla povertà di oggi

CENTRO STUDIIl volume scaturisce dal proposito di «interpretare» e valorizzare le fonti dell’archivio riordinato dell’Alfieri-Carrù, benemerito istituto d’istruzione ed educazione femminile le cui radici affondano nel Risorgimento

 

Giovedì 6 novembre alle ore 18 nella sede del Centro Studi Piemontesi di via Ottavio Revel 15, per le “Lectiones Renzo Gandolfo. Pagine dal Territorio” Emanuela Rossi di Montelera e Maria Luisa Reviglio della Veneria parleranno dell’ Istituto Alfieri-Carrù. Dal dinamismo sociale dell’Ottocento alle povertà di oggi (in margine al  volume pubblicato da Hapax editore). “Il volume scaturisce dal proposito di «interpretare» e valorizzare le fonti dell’archivio riordinato dell’Alfieri-Carrù, benemerito istituto d’istruzione ed educazione femminile le cui radici affondano nel Risorgimento. Vi hanno collaborato sedici studiosi, che con competenze diverse hanno teso un filo robusto tra passato e presente, ovvero tra i bisogni di ieri e le istanze sociali di oggi. Le pagine, arricchite da un efficace apparato iconografico, si aprono con brevi saggi che documentano la storia dell’opera, dalle origini, vale a dire dalla fondazione (1837) – su impulso di tre nobildonne appartenenti al casato Alfieri di Sostegno – del «Ritiro delle Povere Figlie della Misericordia», unito poi (1896) al «Ritiro Carrù», voluto dalla contessa vedova Carrù della Trinità (1892). […] Le curatrici  Luisa Clotilde Gentile e Maria Luisa Reviglio della Veneria oltre l’Introduzione, hanno firmato vari contributi; Luisa Clotilde Gentile ha inoltre redatto la nota sull’Archivio storico dell’Istituto corredata della «struttura» conferitagli nell’intervento di riordino […]” (Dalla recensione di Rosanna Roccia pubblicata su “Studi Piemontesi”, 2, 2012)

“Scrivo che è un piacere”

SCUOLAXXDue classi torinesi vincono il concorso legato al progetto promosso da Stabilo nelle scuole dell’infanzia e nella primaria

 

Due classi torinesi hanno vinto il concorso legato al progetto didattico “Scrivo che è un piacere”, promosso da Stabilo nelle scuole dell’infanzia e nelle prime tre classi della primaria piemontese. L’obiettivo è educare i bambini al piacere della scrittura, grazie alla penna ergonomica Stabilo Easy Original, ideata ad hoc. A vincere sono state la classe 3a G della Scuola primaria De Filippo dell’Istituto Comprensivo Pacinotti e la 2° B dell’Istituto Comprensivo Palmieri. A premiarli è stata la marketing and communication manager di Stabilo ItaliaMagda Borsani. Agli studenti è stato chiesto di partecipare al concorso scegliendo se dedicare i loro elaborati ad una persona o ad un oggetto, oppure ispirandosi al tema “La penna del futuro”, rispettando i criteri di originalità e scelta del soggetto. Distinguendosi per la loro creatività gli scolari torinesi hanno sviluppato la proposta, così con “Alfabeta del futuro” la 3° G della Scuola primaria De Filippo ha realizzato una serie di disegni innovativi e fantasiosi in cui le lettere sono protagoniste di un alfabeto futuristico, mentre gli studenti della 2° B dell’Istituto comprensivo Palmieri hanno creato il colorato “Alfabeto della natura”, ricco di fiori e di piante.

 

Massimo Iaretti

Da Palazzo Civico: “Garantire l’assistenza a malati e anziani”

ARCHITETTURALa Regione viene invitata a convocare con urgenza un tavolo con le realtà del territorio per l’applicazione dei LEA, i Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria

 

Il Consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno presentato da Lucia Centillo e Domenica Genisio (PD) riguardante i fondi destinati ai servizi socio-assistenziali. In particolare, il provvedimento invita la Regione Piemonte a revocare gli atti deliberativi assunti dalla precedente Giunta, su cui pendono ricorsi della Città al TAR e al Consiglio di Stato, al fine di garantire la copertura finanziaria per il mantenimento dei servizi in essere, in funzione della continuità assistenziale.

 

La Regione viene anche invitata a convocare con urgenza un tavolo con le realtà del territorio per l’applicazione dei LEA, i Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria, al fine di concordare i contenuti dei provvedimenti sostitutivi oltre a rifinanziare tali interventi provvedendo alle variazioni di bilancio pluriennale atte a garantire la continuità terapeutica dal 1 gennaio 2015.

 

Con questo documento, le firmatarie chiedono di salvaguardare un modello di servizio efficace ed efficiente per fornire alle persone colpite da patologie o grave disabilità, non autosufficienti, le prestazioni socio-sanitarie domiciliari, semiresidenziali e residenziali, definite dalla normativa nazionale.

 

Nel dibattito che ha preceduto il voto finale, sono intervenuti i consiglieri Lucia Centillo, Fabrizio Ricca, Domenica Genisio, Silvio Viale.

 

(ML) – Ufficio stampa Consiglio comunale – Foto: il Torinese

Il più puro dei gioielli

oro tataORO2Nuovo dictat per gli amanti del lusso: indossare la purezza

 

Al mattino indossa una ” goccia di purezza” . È’ questa la nuova tendenza che rimbalza tra le più blasonate riviste di moda.E’ dalla passione per l’arte orafa di una giovane imprenditrice torinese che prende vita un progetto che fonde intuizione creativa e maestria artigianale, oggetto di domanda di brevetto per invenzione industriale. Giovanna Cantoni, ispirata sin da bambina dall’attività di famiglia che opera nel mondo dell’oreficeria dal 1979, realizza una linea di gioielli unica nel suo genere. Chi scegli infatti un gioiello della maison GC CANTONI, ha il privilegio di indossare un gioiello in metallo prezioso puro , 999/1000 , come offerto in natura, senza il ricorso ad altre leghe utilizzate nei metodi tradizionali dell’arte orafa. ” Il più puro dei gioielli” appunto, come cita la campagna ideata dalla celeberrima agenzia Armando Testa e presente sulle più importanti riviste di moda .Vogue, Vanity Fair, Elle, Marie Claire e Amica, continueranno ad ospitare per i mesi successivi , accanto ai marchi più importanti a livello mondiale, i preziosi della collezione GC CANTONI.

 

“L’oro e il platino puro sono l’essenza della perfezione perché non necessitano di altro, li indossi e ti profumano per sempre: non svaniscono avvolgendoti con un’aura di perfezione totale, completa ed eterna. Tu e una goccia di purezza”.
  Giovanna Cantoni, anche testimonial del brand, definisce così la filosofia della maison che intende donare alla donna che indossa ” il più puro dei gioielli” la completezza ad un outfit glamour e ricercato per raggiungere la perfezione dello stile.  La forma scelta per il lancio della linea è la goccia: forma che evoca un profumo, quello del metallo prezioso puro.
Il consumatore può scegliere non solo un gioiello, anche un’essenza diversa a seconda della sua personalità (CLASSIC, BRILLIANCE, VINTAGE, PETIT, EASY, CHIC, ELEGANT, COMPLEMENTS): ad ogni linea è associata un’essenza/ personalità in connessione con una diversa maglia orafa a cui è applicato l’ornamento a goccia.Gli amanti dell’eleganza e del lusso hanno dunque un nuovo must indispensabile per il proprio stile, ” un gioiello unico, custode di un segreto di perfezione celato nei metalli preziosi puri” da possedere per indossare la purezza. Oro e platino non sono mai stati così unici e desiderabili . La maison torinese e il suo gioiello perfetto sono ad oggi gli unici preziosi al mondo in grado di donare perfezione, essenza e purezza a chi li indossa.

 

I punti vendita nei quali trovare la collezione GC CANTONI in Torino , sono elencati nel sito www.giovannacantoni.com.

 

 
Clelia Ventimiglia 

I Seniores municipali

PAL CIVICLe attività prevalenti sono costituite da viaggi e gite di carattere turistico e culturale, visite a mostre e musei, consulenza previdenziale, spettacoli, incontri

 

Una lunga storia fatta di tante persone. La fondazione del Gruppo risale al 18 maggio 1954, data che è citata sia nella deliberazione del Consiglio Comunale dell’11 novembre 1968 di presa d’atto dello Statuto Sociale, sia nell’atto di registrazione dell’associazione avvenuta presso il notaio G. B. Picco il 14 novembre 1967.

 

L’Associazione Seniores del Comune di Torino è stata fondata come Gruppo Lavoratori Anziani del Comune,  con lo scopo principale di consolidare e migliorare i vincoli di solidarietà e collaborazione fra i soci.

 

Possono iscriversi al Gruppo i dipendenti in servizio con almeno 20 anni di anzianità o 50 anni di età e tutti i collocati a riposo nonché i coniugi. L’Associazione Seniores fa parte dell’ANLA ed è rappresentato nel Consiglio dei Seniores, organismo consultivo del Consiglio Comunale. Le attività prevalenti sono costituite da viaggi e gite di carattere turistico e culturale, visite a mostre e musei, consulenza previdenziale, spettacoli, incontri.

 

Ogni quattro mesi viene inviato a tutti i soci il notiziario del Gruppo “IN…FORMA” contenente oltre alle informazioni relative alle attività del Gruppo, articoli di varia natura e notizie utili.

 

La sede è in Via Garibaldi 25, 1° piano e gli uffici di segreteria osservano il seguente orario: martedì – mercoledì – giovedì dalle 9:30 alle ore 11:30 – Tel.: 011/4431951 Fax: 011/4431840 E mail: associazione.seniores@comune.torino.it.

 

 

Il Sentiero delle anime

MONTAGNEIl cammino si snoda tra boschi e prati, passando al fianco delle falesie di Traversella percorrendo una distanza di 9 con un dislivello di 800 metri

 

Domenica 2 novembre viene proposto un percorso ad anello di media montagna che permette l’osservazione di alcune incisioni rupestri, dall’ epoca precristiana fino al secolo scorso. L’escursione raggiunge i piani di Cappia, meravigliosi alpeggi situati in una posizione panoramica sulla valle. Il sentiero si snoda tra boschi e prati, passando al fianco delle falesie di Traversella percorrendo una distanza di 9 con un dislivello di 800 metri. Rientro lungo il sentiero della Transumanza.Info: 333 757 4567

Nuova casa per i mici del Filadelfia

Entro marzo del prossimo anno il recinto provvisorio sarà smantellato e i gatti potranno muoversi liberamente nell’area

 

tori fila 3

I 40 gatti che vivono tra le macerie del Filadelfia hanno finalmente trocato una nuova casa. In attesa che l’impianto portivo torni a nuova vita, i “mici granata” saranno trasferiti a cura del comune e dell’Enpa in un apposito spazio che sarà allestito poco distante, nell’Agenzia delle Dogane di Corso Sebastopoli 3. In uno spazio di circa 100 metri i felini avranno a disposizione casette coperte da una tettoia. Entro marzo del prossimo anno il recinto provvisorio sarà smantellato e i gatti potranno muoversi liberamente nell’area delle Dogane.

 

(foto: il Torinese)

Mida55 Bar Solution, il bar è un mondo giovane da scoprire

Informazione pubblicitaria  Dalla progettazione e realizzazione del banco bar, ai corsi di formazione, alla fornitura dei materiali tra i migliori sul mercato, alla creazione della lista drink fino alla scelta della linea di liquoristica e distillati: Mida55 Bar Solution è una realtà che opera a 360 gradi nel mondo dell’american bar

 

scula di barman1

Mida55 Bar Solution e’ una realtà che opera a 360 gradi nel mondo dell’american bar. Alla guida dell’azienda Gabriel Bianco (nella foto), un giovane che realizza idee e prodotti destinati soprattutto alla fruizione di un pubblico di giovani. 

 

I prodotti e i servizi che Mida55 offre  spaziano dalla progettazione e realizzazione del banco bar, ai corsi di formazione, alla fornitura dei materiali tra i migliori sul mercato, alla creazione della lista drink fino alla scelta della linea di liquoristica e distillati da adottare.

 

Oltre a disporre di tutta l’attrezzatura necessaria per il barman e per l’intero lo svolgimento dell’attività dell’american bar Mida55 e’ in grado di fornire un’esclusiva sulla distribuzione di liquori e distillati come il Wenneker, miscela olandese con 8 riconoscimenti dalla INTERNATIONAL WINE & SPIRIT COMPETITION, Mixer 100 % Made in Italy di puree e polpe di frutta che si presenta come un prodotto unico e polivalente nel mondo dell’american bar , e la grande e importante novità che è’ Absinthe21, il primo assenzio da mescita dal gusto morbido ed aromatizzato che Si presenta in tre varianti, Bonnie, Clyde e Guns Violet dai colori emblematici: verde, rosso e viola.

 

Potrete poi trovare tutta l’attrezzatura necessaria allo svolgimento del proprio lavoro. Spoon, muddler, bar organizer, metal pour, boston e così via. I materiali messi a disposizione sono di prima qualità e sempre disponibili. Inoltre attrezzature professionali. Blender VITAMIX, celle frigo, banchi refrigerati, blocchi frigo, frigo verticali fabbricatori di ghiaccio.scuola bicchiere

 

 

I materiali messi a disposizione sono di prima qualità e sempre disponibili. Inoltre sono disponibili tutte le attrezzature professionali del settore.scuolabarman 4

 

Inoltre Mida55 e’ in grado di offrire la linea dei protettori LightFlow, per la cura del proprio corpo. Degli  innovativi protettori in Fibra F.I.R. Che sfrutta il calore del nostro corpo per agire su di esso in maniera antidolorifica. Sempre per la cura e il benessere del proprio poi, e’ disponibile il Ganoderma, un potente antiossidante che migliora i livelli di pressione, favorisce i tempi di recupero, ha effetti energizzanti e anti stress.

 

E uno dei punti di forza che rende Mida55 leader del settore, sono i corsi di American Bar. Attualmente è attivo il corso di ” American bartending base ” che ha le seguenti caratteristiche:

Si sviluppa su quattro settimane, tre volte a settimana con una durata giornaliera di due ore per un totale di 27 ore di corso.( 24 ore + 3 )

Durante le lezioni si affrontano le seguenti tematiche:

 

 Presentazione della professione di american bartending

 Basi educative del comportamento del barman

 Presentazione del metodo di lavoro che verrà utilizzato

 Insegnamento del “ METODO AMERICANO “ per il conteggio del prodotto che si andrà ad utilizzare per la composizione dei drinks

 Insegnamento di circa novanta cocktails internazionali e di tendenza

 Insegnamento della tecnica di “ CALLING ORDER “ ossia la preparazione di più drinks contemporaneamente

 Insegnamento di accenni di “ WORKING FLAIR “ per la preparazione dei drinks

Pratica nell’esecuzione dei movimenti e della preparazione dei drinks

Merceologia e storia dei cocktail internazionali, metodi di distillazione ed origini dei principali distillati presenti in commercio 

Esame finale presso il locale

Rilascio dell’attestato 

 

scuola barIl corso costa 400,00€ e per il mese di agosto e di settembre per chi si iscriverà, ci sarà in omaggio l’attrezzatura base da bartender.

 

Per informazioni e per conoscere le offerte e le promozioni sui corsi, contattare Mida55 Bar Solution ai seguenti recapiti:

 

Telefono : 3452614956

Mail : info@midabarsolution.com

 

www.midabarsolution.com

 

 

Matricole da museo

giovaniVisitare Gam, Palazzo Madama e Mao pagando un solo risparmioso biglietto di un euro

 

Buona notizia per le matricole universitarie. Sabato 1° novembre  la Fondazione Torino Musei fa un bel regalo agli studenti iscritti al primo anno dell’università offrendo loro la possibilità di visitare Gam, Palazzo Madama e Mao pagando un solo risparmioso biglietto di un euro. Un modo simpatico (e intelligente) per dare il benvenuto ai giovani studenti. La giornata si svolgerà all’insegna del motto: ’1 anno – 1 novembre – 1 euro!’. Sarà sufficiente mostrare all’ingresso la tessera universitaria per entrare nei musei a costo ridotto.

 

(Foto: il Torinese)