Category archive

CULTURA E SPETTACOLI - page 390

Giovani volontari in Comune cercansi

in CULTURA E SPETTACOLI
L’iniziativa è attiva grazie a Idea Solidale e VSSP, i due Centri Servizio per il Volontariato della Provincia
di Torino,  presenti al Centro InformaGiovani
palazzo civico
Il Comune di Torino promuove uno spazio sempre attivo per i giovani interessati al
volontariato. Il servizio è disponibile tutti i martedì dalle 14.30
alle 17.30, presso il centro InformaGiovani, in via delle Orfane 20, dove è possibile
 consultare e scegliere tra le  proposte offerte dalle
associazioni che operano nei diversi settori del volontariato. 

L’iniziativa è attiva grazie a Idea Solidale e VSSP, i due Centri Servizio per il Volontariato della Provincia di Torino,  presenti al Centro InformaGiovani, nel cui spazio “Chi vuol essere volontario” sono disponibili: un servizio di orientamento  e una bacheca con le richieste di volontari presentate dalle associazioni.

 

Info: www.comune.torino.it – Foto: il Torinese

Aree montane, ecco le novità

in CULTURA E SPETTACOLI

I nuovi enti eserciteranno funzioni come la sistemazione idrogeologica ed idraulico-forestale, le energie rinnovabili, le opere di manutenzione ambientale, la difesa dalle valanghe, il turismo in ambiente montano, l’artigianato e le produzioni tipiche, il servizio scolastico, gli incentivi per l’insediamento di attività economiche

 

montagneSemaforo verde in Consiglio regionale per la nuova legge sulla montagna. Il provvedimento, presentato dagli assessori Gian Luca Vignale e Riccardo Molinari, prevede la formazione delle Unioni montane, dando spazio all’autonomia delle amministrazioni comunali e garantendo la continuità dei servizi indispensabili per lo sviluppo di questi territori.

 

“Il voto – hanno dichiarato i due assessori – è un’ulteriore dimostrazione dell’impegno di questa maggioranza verso la montagna e della volontà di dare una risposta alla complessa situazione che si è venuta a creare con la riforma delle Comunità montane. Grazie a questa legge si può avviare il processo di unificazione e aggregazione delle aree montane, che permetterà di utilizzare al meglio le tante risorse ad esse destinate ogni anno”.

 

Vignale e Molinari hanno rilevato che “il testo completa infatti il percorso già avviato dalla legge regionale n.11 del 2012, dando impulso alla formazione delle Unioni montane, che non saranno più enti sovracomunali come le precedenti Comunità, ma si configureranno come una struttura di coordinamento e progettazione delle risorse regionali snella e rappresentativa delle amministrazioni locali”.

 

I nuovi enti eserciteranno funzioni come la sistemazione idrogeologica ed idraulico-forestale, l’economia forestale, le energie rinnovabili, le opere di manutenzione ambientale, la difesa dalle valanghe, il turismo in ambiente montano, l’artigianato e le produzioni tipiche, il mantenimento dei servizi essenziali, il servizio scolastico, gli incentivi per l’insediamento di attività economiche.

 

La costituzione delle Unioni montane era urgente perché entro il prossimo 26 maggio tutti gli organi delle vecchie Comunità montane decadranno e si sarebbero creati non pochi problemi per la continuità amministrativa e per il personale dipendente. Inoltre, la costituzione di questi enti sovrazonali è necessaria per poter accedere ai fondi europei, i cui bandi sono in scadenza.

 

Inoltre, la nuova legge ripristina il Fondo regionale per la montagna, che sarà alimentato ogni anno con i proventi dell’Irap, dei diritti di escavazione per cave e miniere, dell’uso delle acque pubbliche e minerali e dell’addizionale regionale sul gas metano.

 

Gianni Gennaro

Ufficio stampa Regione Piemonte

 

(Foto il Torinese)

Nuovi fondi per i comuni montani

in CULTURA E SPETTACOLI

Per il miglioramento del trasporto scolastico verrà erogato ai comuni montani un contributo o per l’acquisto di un nuovo scuolabus, pari al 70% della spesa, per un importo massimo di 30.000 euro, o per le opere di manutenzione straordinarie del mezzo per l’80% del costo sostenuto per un massimo di 10.000 euro

 

scuolabus400.000 euro per l’acquisto e la manutenzione di scuolabus nei comuni montani e altrettanti per finanziare nuova occupazione nelle aree montane. Questi gli obiettivi dei contributi regionali contenuti in una delibera, approvata questa mattina dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Economia montana, Gian Luca Vignale, che ne definisce anche modalità e i criteri di stanziamento.

 

Per il miglioramento del trasporto scolastico verrà erogato ai comuni montani un contributo o per l’acquisto di un nuovo scuolabus, pari al 70% della spesa, per un importo massimo di 30.000 euro, o per le opere di manutenzione straordinarie del mezzo per l’80% del costo sostenuto per un massimo di 10.000 euro. I finanziamenti saranno erogati secondo una graduatoria che terrà conto dell’altimetria del comune richiedente, della vetustà del mezzo e del chilometraggio giornaliero e del numero di alunni trasportati.

 

Per aumentare l’occupazione nelle aree montane sono stati inoltre destinati 400 mila euro alle imprese che assumeranno nuovi dipendenti o che si trasferiranno nei comuni montani. A ciascuna impresa sarà erogato un contributo a fondo perduto di 20 mila euro o di 40 mila euro nel caso di imprese che insedieranno la propria attività in un Comune al di sopra dei 800 metri di altezza e che assumeranno almeno due nuovi dipendenti. Sarà data priorità alle imprese che operano nei settori del turismo, artigianato locale e agricoltura.

 

I finanziamenti saranno erogati secondo una graduatoria dei progetti presentati, redatta da una commissione giudicatrice, nominata dalla Direzione Opere Pubbliche, difesa del Suolo ed economia montana. “I provvedimenti di oggi – spiega l’assessore Gian Luca Vignale –dimostrano ancora una volta il nostro impegno per migliorare la qualità della vita in montagna con azioni mirate e concrete. Migliorare l’erogazione di un servizio importante, come il trasporto scolastico, e riuscire a garantire nuova occupazione nelle aree montane sono infatti obiettivi concreti e importanti che potranno dare respiro alle nostre vallate e rendere la nostra montagna un luogo di sviluppo e non più di marginalità”.

 

(Ufficio stampa Consiglio regionale)

Piano Adolescenti, un concorso di idee

in CULTURA E SPETTACOLI

Possono partecipare gruppi da 2 a 5 ragazze/i tra 14 e 18 anni. Sono 52 le proposte che verranno premiate con buoni acquisto da 500 euro, spendibili in libri e prodotti tecnologici

padolescentiLa Città lancia un concorso di idee, nell’ambito del proprio Piano Adolescenti, destinato a ragazze e ragazzi. Possono partecipare gruppi da 2 a 5 ragazze/i tra 14 e 18 anni. Sono 52 le proposte che verranno premiate con buoni acquisto da 500 euro, spendibili in libri e prodotti tecnologici.

 

Per saperne di più consultare la pagina Facebook Piano Adolescenti Torino e il sito della Divisione Servizi Educativi della Città. Scadenza 4 aprile 2014. 

 

Nella foto, il logo dell’iniziativa.

 

Dall’università gli assistenti ai piccoli editori

in CULTURA E SPETTACOLI

I giovani universitari che verranno selezionati seguiranno uno specifico  corso di formazione. Verranno inoltre  retribuiti e saranno loro riconosciuti crediti formativi

 

salone-libroIn attesa della illustre visita di papa Francesco, non mancano le novità riguardanti la kermesse libraria subalpina. I piccoli editori presenti al prossimo Salone del Libro saranno assistiti da una quarantina di studenti universitari dell’ateneo torinese.

 

I giovani che verranno selezionati seguiranno uno specifico  corso di formazione. Verranno inoltre  retribuiti e saranno loro riconosciuti crediti formativi.

 

Soddisfatto il presidente del Salone, Rolando Picchioni: “La formazione è una delle mission della Fondazione. L’iniziativa rappresenta una risposta alla richiesta di sostegno degli editori indipendenti ed è un tassello fondamentale per il rilancio del Padiglione 1”.

La moda dal Risorgimento all’optical

in CULTURA E SPETTACOLI

L’esposizione è curata degli allievi ed ex allievi dell’istituto superiore Aldo Passoni di Torino, dipartimento Moda e Costume. Attraverso disegni, bozzetti e alcuni manichini sono  presentate le creazioni di moda ideate e realizzate dagli studenti durante laboratori didattici ed esercitazioni 

 

2014 02 24inaugurazione della mostra Rinascita dello stile

 

“Studiando la moda che ha fatto storia i nostri studenti approfondiscono tutti gli aspetti, sia culturali sia pratici, della professione. Aldilà del settore del lusso, esiste una domanda di stile e ricercatezza a prezzi più accessibili, che apre interessanti sbocchi professionali”.

 

E’ quanto sostiene  Monica Pontet, docente responsabile dell’allestimento della mostra Rinascita dello stile, aperta presso la sala incontri dell’Ufficio relazioni con il pubblico del Consiglio regionale del Piemonte. L’esposizione è curata degli allievi ed ex allievi dell’istituto superiore Aldo Passoni di Torino, dipartimento Moda e Costume. 

 

Attraverso disegni, bozzetti e alcuni manichini sono  presentate le creazioni di moda ideate e realizzate dagli studenti dell’istituto durante laboratori didattici ed esercitazioni su svariati temi, dalla moda optical a quella per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, dagli abiti ispirati all’arte di De Chirico a quelli scaturiti dalle suggestioni musicali e operistiche, dalle divise per hostess alle scarpe gioiello.

 

L’esposizione è visitabile, a ingresso libero, fino al 21 marzo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16 in via Arsenale 14/G, a Torino.

Con “Tutto” libri per tutti

in CULTURA E SPETTACOLI

“Tutto” è il nuovo motore di ricerca dell’Università di Torino che dà accesso a tutte le risorse bibliografiche dell’ ateneo, utilizzando un solo campo di ricerca, come avviene con Google. Si naviga  tra autori, titoli, date di pubblicazione dei volumi

 

libri

 

Per studenti ma non solo, ecco un’interessante novità targata UniTo. Si chiama Tutto ed è il nuovo motore di ricerca dell’Università di Torino che dà accesso a tutte le risorse bibliografiche dell’ ateneo, utilizzando un solo campo di ricerca, come avviene con Google.

 

Si naviga  tra autori, titoli, date di pubblicazione dei volumi. Praticamente infiniti i dati e le informazioni presenti sul web universitario.  Tutti gli utenti della rete possono usare Tutto, anche se l’accesso alla completezza dei testi  è riservato in esclusiva  a studenti, professori,  e personale universitario.

 

Il motore di ricerca si basa su un prodotto di Ex Libris e il progetto è finanziato dalla Compagnia di San Paolo.

 

(Foto: il Torinese)

Buone notizie per la montagna

in CULTURA E SPETTACOLI

Il Fondo nazionale per la montagna ha assegnato alla nostra regione 3,2 milioni di euro. E’ partita la campagna informativa ‘Sicuramente sulla neve’ per la promozione del comportamento responsabile in montagna, al fine di evitare rischi legati all’imprudenza

 

MONTAGNA PIEMONTEUn milione di euro per migliorare i servizi  alle popolazioni montane e la stessa cifra per garantire l’equilibrio dei bilanci delle Comunità montane. Queste le principali novità del riparto del Fondo nazionale per la montagna, che ha assegnato al Piemonte 3,2 milioni di euro. La giunta piemontese, su proposta dell’assessore Gian Luca Vignale, ha stanziato inoltre 400 mila euro per  il trasporto scolastico e 440 mila per i progetti di promozione dello sviluppo economico-sociale. 

 

L’Unione Montana dei Comuni Olimpici Via Lattea, insieme ai Comuni delle Valli Chisone e Germanasca, invece, ha riunito al Sestriere il suo Coordinamento per programmare  le attività escursionistiche. Particolare attenzione è riservata ai percorsi dedicati alle racchette da neve e alle attività definite Alpi Motor Resort. E’ stato affrontato anche il tema delle attività di eliski, una notevole risorsa per l’offerta di pacchetti turistici.

 

E’ partita, infine,  la campagna informativa ‘Sicuramente sulla neve’ per la promozione del comportamento responsabile in montagna, al fine di evitare rischi legati all’imprudenza. La Regione distribuirà 30 mila pieghevoli in italiano e inglese, la prima edizione video italiana del bollettino valanghe, e un tour didattico degli impianti sciistici e dei rifugi per una clientela di alto profilo.

Sport e cultura, anziani più giovani che mai

in CULTURA E SPETTACOLI

Davvero numerose le attività nel campo del tempo libero, della cultura, dell’intrattenimento con corsi di ginnastica dolce, di teatro, di acquagym, yoga. Il Progetto “Arte e Sport Terza Età” raccoglie ed ottimizza le varie attività in modo che i residenti anziani possano beneficiare di un programma vasto e coinvolgente

 

anziani sportIl 2014 sarà un anno ricco di iniziative per la Circoscrizione 7,  che promuoverà momenti destinati ai residenti della  Terza Età. Sul territorio circoscrizionale sono a loro disposizione quattro Centri di Incontro: Corso Belgio 91, Corso Casale 212, Lungo Dora Savona 30, Via Cuneo 6 bis.

Davvero numerose le attività nel campo del tempo libero, della cultura, dell’intrattenimento con corsi di ginnastica dolce, di teatro, di acquagym, yoga, musica, naturopatia antiaging e computer.

 

Il Progetto “Arte e Sport Terza Età” raccoglie ed ottimizza le varie attività in modo che i residenti anziani possano beneficiare di un programma vasto e coinvolgente. I corsi sono rivolti ai Cittadini over 60 residenti nella Circoscrizione 7.

Circoscrizione 7 – Ufficio Cultura e Tempo Libero, Corso Vercelli 15 – Tel. 011/443.5759

 

 

Animatori, ecco le offerte di lavoro

in CULTURA E SPETTACOLI

Un’opportunità è offerta da “Estate ragazzi“, programma del Comune di Torino per soggiorni al mare e centri estivi a Torino per bambini e ragazzi. In alcuni casi non è richiesta una precedente esperienza di lavoro come animatori

 

animatoriDal mese di gennaio, per la stagione estiva, e dal mese  di ottobre/novembre, per quella invernale, le agenzie di animazione turistica iniziano il reclutamento di personale (animatori, assistenti bagnanti, istruttori sportivi, hostess e altre figure professionali) da impiegare in strutture turistiche e alberghiere in Italia e all’estero.

 

Un’altra opportunità è offerta da “Estate ragazzi“, programma del Comune di Torino per soggiorni al mare e centri estivi a Torino per bambini e ragazzi. In alcuni casi non è richiesta una precedente esperienza di lavoro come animatori. E’ comunque sempre necessario, per poter essere selezionati, presentare il proprio curriculum.

Info: www.comune.torino.it sezione Informagiovani

 

Offerte per la stagione estiva 2014

 

4Fun Entertainment
For Fun entertainment company è una società di servizi turistici svizzera specializzata nel settore dell’intrattenimento. Operano nel settore turistico in ambito internazionale collaborando con prestigiosi resort, catene alberghiere, tour operator.

Animation Tourism Service
Agenzia di animazione e assistenza turistica che lavora nel settore dell’intrattenimento e dell’assistenza turistica. Collabora con numerosi tour operator e villaggi turistici in Italia e all’estero: Grecia, Egitto, Tunisia, Spagna.

Darwinstaff
Selezionano animatori e assistenti turistici da inserire, per le stagioni estive e invernali in strutture ricettive in Italia e all’estero, compagnie alberghiere, tour operators, navi da crociera, agriturismi, parchi di divertimento. Profili: hostess, miniclub, sportivi, d.j, scenografi, coreografi, tecnici audio, costumiste, ballerini, cantanti. Formazione interna per gli inesperti selezionati.

Samarcanda
Samarcanda opera su tutto il territorio nazionale tramite le sedi permanenti di  Varese, Milano e  Roma. Specializzata in animazione turistica in strutture ricettive di grandi dimensioni. Per candidarsi è possibile compilare il curriculum on line, oppure inviarlo via mail, corredato di fotografia.

Lavoro Turismo
Lavoro Turismo è una società di ricerca e selezione di personale per il Settore del Turismo e della Ristorazione. I contratti proposti sono stagionali, a tempo determinato o indeterminato. Le richieste sono riservate a candidati con esperienza professionale specifica. All’interno del sito Lavoro Turismo è possibile effettuare una ricerca per settore, per regione e per mansione.

Equipe Vacanze
Associazione di servizi per il turismo che si occupa in particolare di animazione turistica. Svolge la propria attività in tutta Italia, fornendo equipe di animazione a Villaggi, Hotel, Residence e Navi da Crociera. La loro ricerca è su base annuale e non solo stagionale, selezionano animatori anche per la stagione invernale.

Villaggi &Tribù animazione
Società che si occupa di animazione e assistenza nelle strutture turistiche di tutta Italia, dalla Calabria al Trentino. Per l’inverno seleziona animatrici per bambini per family e spa hotels nel Nord Italia. Gradita la conoscenza della lingua tedesca e inglese.

Caos Animazione
Agenzia che si occupa di turismo, feste private ed eventi aziendali. Nel campo del turismo offre molti servizi: animazione, laboratori creativi, spettacoli didattici o d’intrattenimento, concerti, manifestazioni, feste su misura, sfilate, ecc. per alberghi, campeggi e villaggi turistici.

Wintour NL
Azienda di animazione turistica con sede in Olanda, seleziona animatori ed altro personale da inserire in strutture ricettive turistiche in Italia. Selezioni a Torino il 26 febbraio 2014

Il Mastio
Si occupa di vacanze per ragazzi nella collina vicino Firenze. Figure richieste: animatori anche con buona conoscenza della lingua inglese e personale jolly e di servizio.

Sogni Animazione
Agenzia di animazione turistica e per bambini. Selezionano personale per la stagione estiva 2014 a Bologna, Roma, Firenze e Napoli. Organizzano corsi e stage a pagamento.

CLAPS s.r.l.
Agenzia animazione e società di servizi al turismo specializzata nel reclutamento, selezione e formazione di animatori turisitici per tour operators, catene alberghiere, agenzie di animazione e villaggi turistici. Per candidarsi occorre compilare il modulo di iscrizione on-line, oppure inviare via mail il curriculum corredato di fotografia.

A.S.D. Polismile
Organizza e gestisce centri estivi per minori a Torino e provincia. Offrono la possibilità di colloqui conoscitivi per giovani che vorrebbero lavorare cone Animatori.

Project 79
Società di servizi che opera nel settore dell’animazione nei villaggi turistici, per i quali ricerca Animatori, Istruttori, Tecnici e Ballerini. Lavora nel territorio nazionale, in diverse imprese turistiche ricettive come villaggi, campeggi, alberghi, stabilimenti balneari e centri turistici. E’ presente anche in alcune strutture turistiche all’estero, in particolare a Bahamas, in Messico e a Santo Domingo e prossimamente in Egitto.
Selezioni a Torino il 12 marzo e il 2 aprile 2014.

 

 

www.comune.torino.it

 

Da qui si Torna su