Category archive

CULTURA E SPETTACOLI - page 363

I gatti del carcere saranno nutriti dalle detenute

in CULTURA E SPETTACOLI

spookySono in arrivo 500 Kg di cibo, grazie ad Almo Nature, azienda di cibo per animali leader in Europa

 

Le detenute del carcere torinese Lorusso e Cotugno hanno denunciato l’emergenza cibo per la piccola colonia felina che vive nella struttura penitenziaria.

 

Sono in arrivo 500 Kg di cibo, grazie ad Almo Nature, azienda di alimenti per animali leader in Europa.

 

L’iniziativa rientra nel programma di pet therapy messo in atto dalla casa circondariale.

 

La distribuzione del cibo sarà affidata alle detenute per nutrire i gatti. L’opera di solidarietà è stata resa possibile da Gaia Associazione&Ambiente, onlus impegnata nella difesa degli animali.

 

(Foto: il Torinese)

Cane timido o aggressivo? Qui ci vuole lo “psicologo”

in CULTURA E SPETTACOLI

E’ una sorta di psicologia per animali da compagnia. I “disturbi del comportamento” sono le più diverse manifestazioni di malessere  psico-fisico come  l’aggressività, gli auto-traumatismi, i comportamenti legati a paura, le distruzioni all’interno delle mura domestiche

 

CANI BASSOTTI

 Quando si dice che gli animali sono molto simili agli esseri umani. Si sa, la Medicina Veterinaria studia la salute degli animali domestici. Ma la branca che si occupa di disturbi del comportamento viene chiamata Medicina Comportamentale. Una sorta di psicologia per animali da compagnia. I “disturbi del comportamento” sono le più diverse manifestazioni di malessere  psico-fisico come  laggressività, gli auto-traumatismi, i comportamenti legati a paura, le distruzioni, le urinazioni o defecazioni all’interno delle mura domestiche.

 

“Il tipo di intervento si differenzia in maniera sostanziale da educazione e addestramento, proprio perché opera su soggetti con disturbi del comportamento che implicano competenze diverse rispetto ad educatori od addestratori,  necessitando, tra l’altro, una valutazione che riguardi anche eventuali patologie fisiche  coinvolgenti la psiche” è quanto sostengono i veterinari promotori del sito veterinariacomportamentale.it (per Piemonte e Valle d’Aosta il dr. André Brunet).

 

 Sono liberi professionisti  tutti Laureati in Medicina Veterinaria, diplomati al Master di II livello dell’Università di Torino in  “ Clinica delle Malattie Comportamentali del Cane e del Gatto “ e autorizzati dall’ Ordine professionale di appartenenza a fregiarsi del titolo di “Medico Veterinario Comportamentalista”.

 

Tutto questo per una garanzia fondamentale  per il cliente, perché un laureato in medicina veterinaria deve avere un  curriculum vitae adeguato ad un elevato standard per poter ottenere tale definizione, al contrario di altre figure professionali che si occupano di problemi di comportamento del cane e del gatto.

 

 Ma in cosa consiste la visita comportamentale? Innanzitutto ha una durata che può andare da una a due ore. Nella prima fase  vengono raccolti i dati utili per la diagnosi, sia tramite colloquio col proprietario sia tramite osservazione del cane o del gatto. In seguito  vengono spiegate le cause alla base del disturbo (Diagnosi) e la terapia. Quest’ultima  si basa sulla modificazione della comunicazione da parte del proprietario e eventualmente delle risorse ambientali disponibili (Terapia Comportamentale). Se necessario alla terapia comportamentale può essere associata una terapia feromonale e/o farmacologica,

 

La Pet Therapy, invece, è una forma di co-terapia in cui una relazione guidata con un animale porta dei benefici a un paziente umano. Si affianca alle terapie tradizionali e ad altre co-terapie, non le sostituisce. “Perché ci possano essere dei reali benefici – spiega il sito – il progetto deve essere costruito sul profilo del paziente. Si lavora in equipe: i professionisti che seguono il paziente (educatori, medici, psichiatri, psicologi, assistenti sociali…) indicano gli obiettivi da raggiungere e le caratteristiche del fruitore; la coppia cane-operatore imposta le attività adatte al raggiungimento di quegli obiettivi, secondo le potenzialità della coppia stessa; un veterinario valuta il benessere psicofisico dell’animale prima, durante e dopo la seduta”.

 

(Foto: il Torinese)

Torino capitale della Montagna

in CULTURA E SPETTACOLI

La Conferenza delle Alpi è presieduta dal Ministro dell’Ambiente Italiano che farà gli onori di casa per suoi colleghi di tutta Europa

 

museo montagnaLe delegazioni della Convenzione delle Alpi, il primo Trattato internazionale per lo sviluppo e la tutela di un territorio montano transfrontaliero, si daranno appuntamento a Torino il 19 e 20 novembre. In quell’occasione si terrà la XIII Conferenza delle Alpi che vedrà la partecipazione dei  Ministri dell’Ambiente degli otto paesi alpini: la presidenza spetterà all’Italia e la sede dell’evento sarà il Museo Nazionale della Montagna.

 

La Conferenza delle Alpi è presieduta dal Ministro dell’Ambiente Italiano che a Torino farà gli onori di casa per suoi colleghi di Austria, Francia, Germania, Lichtenstein, Principato di Monaco, Slovenia e Svizzera. sarà presenta anche il  Commissario europeo all’Ambiente per affrontare i temi dello sviluppo sostenibile dell’arco Alpino e delle tematiche sociali, economiche e ambientali.

 

Un evento importante per la nostra città e per il Museo della Montagna che celebra il 140° anniversario dalla sua fondazione, grazie al  Club Alpino Italiano. In contemporanea con la manifestazione internazionale il Museo inaugurerà una mostra e presenterà un volume dedicato all’evento.

 

L’ufficio non è una spiaggia, occhio al look!

in CULTURA E SPETTACOLI

Anche se la novità dell’estate torinese e’ l’arenile dei Murazzi, non si è’ assolutamente giustificati nel recarsi al lavoro come sotto l’ombrellone

lookLe tanto attese vacanze sono oramai alle porte, ci sono gli irriducibili vacanzieri del mese di agosto sempre e comunque, chi preferisce godersi un’estate settembrina e chi le ferie le ha già finite. In qualunque caso, a meno che non siate estremamente fortunati da poter trascorrere l’intera stagione in vacanza su qualche isola o luogo prediletto, vi capiteranno giornate di lavoro in cui la temperatura aumenta notevolmente e a Torino si sa, il caldo quando arriva non lesina nessuno.

 

E anche se la novità dell’estate torinese e’ la spiaggia dei Murazzi, non si è’ assolutamente giustificati nel recarsi al lavoro come sotto l’ombrellone.  Per chi infatti trascorrerà le giornate più calde dell’anno in ufficio, o con clienti o fornitori, il consiglio per uno stile elegante e, sempre di buon gusto, e’ quello di ricercare un outfit che sia si fresco e leggero, ma anche sobrio e che non ecceda in spacchi, scollature, colori sgargianti e lunghezze ridicole.

 

Per le donne sono consigliate camicette in cotone o seta con spalle coperte e che contengano sempre le spalline del reggiseno, abitini oltre il ginocchio e paperina o tacco medio e uno chignon poi , aiutano ad avere un look ordinato e donano freschezza . Ovviamente gambe e piedi spesso in vista devono risultare impeccabili nella cura. E per i maschietti che tendono ad associare la calura ad infradito e bermuda , ricordiamo che è’ assolutamente di pessimo gusto se non addirittura vietato in alcuni casi, recarsi al lavoro sciabattando con camicia hawaiana che magari riprende anche i colori dei braccialetti fluorescenti.

 

Per non rischiare un simile orrore basta orientarsi su camice bianche o dai colori pastello e tessuti che lascino traspirare la pelle. Assolutamente bandite le bermuda o pantaloni a tre quarti!! I saldi termineranno alla fine di agosto e non è’ mai troppo tardi per dedicarsi al proprio look e riscoprire le autentiche buone maniere. 

CV 

Che bella sorpresa i sigari “periferici” di Giachino

in CULTURA E SPETTACOLI

Al di là dell’affascinante “location” in un edificio inizio Novecento (o anche prima) che fa pensare a quelle sempre più rare botteghe d’epoca, siamo rimasti colpiti dalla quantità – e soprattutto qualità – di sigari cubani, extracubani e toscani a disposizione del cliente

 

tabacSe qualcuno crede che in quel paesone che in fondo è Torino sia possibile trovare una buona fornitura di sigari toscani o cubani di qualità, soltanto nelle tabaccherie del centro storico beh, si sbaglia. Abbiamo provato personalmente la tabaccheria Giachino in via Foglizzo, nella periferia torinese di Madonna di Campagna che lambisce Venaria.

 

Al di là dell’affascinante “location” in un edificio inizio Novecento (o anche prima) che fa pensare a quelle sempre più rare botteghe d’epoca, siamo rimasti colpiti dalla quantità – e soprattutto qualità – di sigari cubani, extracubani e toscani a disposizione del cliente.

 

Naturalmente non mancano le ricevitorie Lotto e Superenalotto, i Grattaevinci e tutti gli altri servizi tipici delle rivendite tabacchi. Appassionati di sigari, vale davvero la pena fare una comoda e rapida gita nella periferia torinese. Giachino vi attende.

 

Tabaccheriagiachino.it  Via Foglizzo, 1 –  Torino

Tel. 011 453 1940 – Lunedì /Sabato 07:30-19:00 – Domenica Chiuso

 

Summerside del martedì, che eventi!

in CULTURA E SPETTACOLI

Dalle ricette a base di pesce di Rocco Moliterni al reading spettacolare di Giuseppe Culicchia: ecco gli appuntamenti  di domani, martedì 22 luglio, al Borgo Medievale nell’ambito del programma del  Circolo dei lettori  Summerside

 

VALENTINO2Alle 18,30, per “Incontro con l’autore”, il giornalista della Stampa ed esperto di enogastronomia Rocco Moliterni presenta il suo ultimo libro “Non so che pesci pigliare” (Mondadori), insieme all’editor Enrica Melossi.

 

Se volete imparare tutto su pesci e affini, dalla A (di acciuga) alla V (di vongola), attraverso più di 100 storie e 50 ricette, in un mix di aneddoti, curiosità e tradizioni alimentari italiane, questa è la pausa gourmet in riva al Po da non mancare. Con il suo stile divertente, Moliterni vi guida in un viaggio semiserio alla scoperta di  sapori, pesci di mare e d’acqua dolce che possiamo trovare al mercato e al ristorante ed un ricettario con consigli su come prepararli secondo le  ricette tipiche della nostra tavola.

 

Dalle 19,30 poi, l’aperitivo  alla moda firmato Pop Up Date: il gusto della meraviglia. Dj resident Walter Benedetti e buffet AperiGerla.Ma la serata presenta un’altra gradita sorpresa.

 

Alle 21, “Tutti  giù per terra Remixed Party”, un reading totalmente fuori dagli schemi, di e con Giuseppe Culicchia che, insieme alla comica Federica Mafucci, presenta un interessante “esperimento letterario”. Ha infatti riscritto, ma ambientandolo oggi, il libro di esordio “Tutti  giù per terra”: quello che nel 1994 l’aveva portato al successo con le vicende dell’allora protagonista ventenne, e suo alter ego, Walter.

 

Oggi, a distanza di anni e dopo tanti altri libri, ecco il riadattamento “Tutti  giù per terra Remixed” (Mondadori), dove la storia universale di Walter fa i conti con parole nuove (da spread a talent show, da tronista a Pd) e soprattutto viaggia sui social network. Con l’ironia, la verve e l’intelligenza  che  lo  contraddistinguono, Culicchia promette di trascinare il pubblico tra letture e gag esilaranti. Prepararsi  dunque a una gran serata con il sottofondo del  djset di Pisti e Johnson Righeira.

 

 Laura Goria

 

 

 

Al mare in Romagna con la Circoscrizione 7

in CULTURA E SPETTACOLI

Sono ancora disponibili alcuni posti per il soggiorno a Rimini dal 31 agosto al 14 settembre 2014

 

ANZIANI MAREAlla luce del gradimento riscontrato lo scorso anno, la Circoscrizione 7 torna a proporre i soggiorni marini per la terza età. Il progetto conferma l’efficacia del circolo virtuoso che si è instaurato tra la stessa Circoscrizione e alcune realtà private caratterizzate da un costante impegno sociale sul territorio torinese.

 

In particolare, l’iniziativa è dell’Associazione Auser Torino, con l’organizzazione tecnica di Viaggiare Etli; grazie a questa sinergia, per l’ente pubblico a costo ridottissimo, 150 residenti nel territorio della Circoscrizione 7 avranno l’opportunità di trascorrere due settimane in due note località turistiche romagnole, Miramare e Cervia, a prezzi ragionevoli, con trattamento di buon livello e con la possibilità di socializzare, aspetto di primo piano in un periodo in cui difficoltà economiche e disgregazione sociale aumentano il rischio di isolamento per le persone anziane.

 

L’Associazione Auser Torino in collaborazione con la Circoscrizione 7 e l’organizzazione tecnica di Viaggiare Etli, organizza per l’anno 2014 tre soggiorni climatici estivi in Emilia Romagna per un massimo di 50 posti per ogni soggiorno.

Sono ancora disponibili alcuni posti per il soggiorno a Rimini dal 31 agosto al 14 settembre 2014:

Località Miramare di Rimini – HOTEL ALEVON 3 stelle Situato a pochi passi dalla spiaggia (circa 60 metri). Dispone di spazio esterno, parte verandato e dehor arredato con poltroncine e tavolini. Ambienti climatizzati. Confortevole soggiorno con TV e bar. Ascensore. Ampia e luminosa sala ristorante. Tutte le camere dispongono di servizi privati, telefono, TV, balcone, climatizzate (con supplemento) e cassaforte. Particolarmente curata la cucina che offre doppio menu’ a scelta, colazione a buffet e buffet di verdure. Ingresso al Beach Village con servizio navetta.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 492,00

 

(Fonte: www.comune.torino.it – Circoscrizione 7)

 

Pony express da record

in Cosa succede in città/CULTURA E SPETTACOLI

Partito da Torino per conto di Pony Zero Emissioni, società per cui lavora, ha deciso di attraversare la costa spagnola in sella alla sua amata bici per consegnare un pacco a Marbella.1887 km in 37 giorni per una missione a dir poco da Guinnes

 

BICI MESSENGERVe li ricordate i famosi piccioni viaggiatori che hanno rappresentato con il loro volo il più affidabile mezzo di comunicazione nella storia passata, oppure i romantici messaggi nella bottiglia abbandonati al mare con la speranza che raggiungano il tanto desiderato destinatario? Il ventiseienne Valerio Giordano ha cercato con la sua iniziativa di riproporre un po’ quell’atmosfera magica e se vogliamo romantica che, al giorno d’oggi si sta sempre più perdendo con l’avvento della tecnologia e dei nuovi mezzi di comunicazione.

 

Partito da Torino per conto di Pony Zero Emissioni, società per cui lavora, ha deciso di attraversare la costa spagnola in sella alla sua amata bici per consegnare un pacco a Marbella.1887 km in 37 giorni per una missione a dir poco da Guinnes. Il Bike Messenger e la sua fidata bici Paine (da lui stesso battezzata in questo modo), sono partiti da Torino e, dopo aver attraversato il confine italiano, hanno oltrepassato la Francia meridionale e attraverso la catena dei Pirenei sono giunti in Spagna. Una volta giunto in terra spagnola Valerio ha sostato e visitato città di incredibile bellezza come Barcellona, Valencia e Granada per poi giungere finalmente, dopo poco più di un mese, la città di Marbella, destinazione della consegna.

 

L’idea di questa singolare traversata nasce dal desiderio del giovane Valerio di voler partire in solitaria per fare il giro di parte dell’Europa in bicicletta. Da qui ha preso vita l’originale iniziativa da parte dei suoi superiori, che hanno deciso di commissionargli il particolare compito di recapitare un misterioso pacco nella città spagnola. Il viaggio è stato faticoso e non senza imprevisti ma alla fine, pedalata dopo pedalata, Valerio è riuscito a portare a termine la sua missione compiendo la consegna in bicicletta più lunga della storia.

 

Ovviamente questa divertente e se vogliamo un po’ romantica avventura (molte le supposizioni che all’interno del pacco vi fosse un qualche messaggio d’amore di due amanti lontani), ha attirato l’attenzione dei media su questo nuovo servizio di consegna che da qualche anno si sta affermando nelle principali città del mondo.Nato nel 2011 dall’idea di Marco Actis e Davide Fuggetta (che prendono spunto dai già esistenti Bike Messenger), questo servizio è attivo per raccomandate, commissioni, posta e appunto pacchi, garantendo un servizio celere e con qualsiasi condizione meteo. Un ottimo servizio per chi volesse tornare un po’ indietro nel tempo e perché no, per la salvaguardia dell’ambiente.

 

Simona Pili Stella

 

Festa del Golf al Patio Club

in CULTURA E SPETTACOLI
Ai vincitori e’ stato consegnato  l’attestato di benemerenza ufficiale della Federgolf Piemonte
 
 
GOLF1
 Al Patio Club di corso Moncalieri a Torino, la Federgolf Piemonte ha ospitato la Festa del Golf 2014, durante la quale è stata consegnata la prestigiosa giacca blu e la nomina di “Ambasciatore del Golf piemontese” al noto inviato di Striscia la Notizia, Valerio Staffelli. 
 
 
 
Lo stesso Staffelli poi, novello di carica, ha premiato insieme all’Assessore allo Sport del Comune di Torino, Stefano Gallo, i vincitori nei primi 6 mesi dell’anno di  un Campionato Nazionale o Internazionale e i vincitori del Campionato Piemontese a squadre Maschile.GOLF2 GOLF33
Ai vincitori e’ stato consegnato  l’attestato di benemerenza ufficiale della Federgolf Piemonte unitamente alle medaglie di Torino capitale dello sport 2015.
I golfisti piemontesi hanno potuto così ritrovarsi e festeggiare tra musica e omaggi  degli sponsor ufficiali, eccezionalmente lontano dal green.
Clelia Ventimiglia

 

(Foto: il Torinese)

Sposi fai da te? Qui ci vuole il wedding planner

in CULTURA E SPETTACOLI

In Torino, Isi Eventi  si occupa di organizzare una cerimonia nuziale in ogni aspetto: dalla ricerca della  location ideale, a seconda degli stili, che può essere perchè no, un castello, alla scelta del catering, al coordinato delle bomboniere, centri tavola e tableau de marriage , animazione bambini, e tutto ciò che  viene inglobato durante l’indimenticabile giorno del sì

 

wedd tavolaSe, quando come nella più classica delle fiabe, arriva la fatidica proposta del ” vuoi sposarmi?”, dopo l’euforia, le telefonate alle amiche e la comunicazione ufficiale ai genitori, ci si ritrova in mano una grossa patata bollente da gestire: l’organizzazione di un matrimonio. E anche se dopo interminabili trasmissioni televisive sulla ricerca dell’abito da sposa perfetto, all’allestimento delle location ,  dalle quali gli stili più disparati possono essere d’ispirazione e adattati ai propri gusti personali, risulta sempre e comunque molto difficile riuscire a coordinare ogni cosa alla perfezione , soprattutto se si lavora ed il tempo è sempre un nemico. 
Negli anni infatti, prima negli Stati Uniti, e oggi anche qui da noi , si è consolidata la figura del Wedding Planner.  wed isi

 

In Torino, Isi Eventi  si occupa di organizzare una cerimonia nuziale in ogni aspetto: dalla ricerca della  location ideale, a seconda degli stili, che può essere perchè no, un castello, alla scelta del catering, al coordinato delle bomboniere, centri tavola e tableau de marriage , animazione bambini, e tutto ciò che concerne e viene inglobato durante l’indimenticabile giorno del si.  La coppia viene così sollevata dalle fastidiosissime incombenze della amministrazione di documenti  e contratti con i vari fornitori in modo da pregustare solo la magia dell’attesa. Irene Racca e il suo team di lavoro , con esperienza nel mondo della moda , del design e del marketing sapranno rendere il vostro evento unico, ricco di emozioni ed incantevole. 

 

weddingIsi Eventi è pronta a creare insieme alla coppia dei futuri sposi, un ricevimento  a misura, in cui ogni dettaglio ha la massima importanza e di sicuro impatto. Per fare del giorno del matrimonio un giorno da ricordare con serenità e orgoglio per il successo dell’evento  che corona il proprio sogno che si avvera. Oltre ai matrimoni poi, esistono altrettante circostanze in cui è vivamente consigliato affidarsi ad un esperto, come ogni cerimonia quali battesimo, comunione, cresima, feste di compleanno e gli ormai sempre più diffusi baby shower, che si celebrano pochi giorni prima della nascita di un bambino/a per esprimere affetto e festeggiare la futura mamma con regali e giochi tematici.

 

wedd scarpeIsi Eventi, alla guida di Irene Racca, con grande passione, precisione e creatività, attraverso anche precise regole di bon ton , saprà guidarvi in ogni occasione della vita che meriti di essere ricordata con un evento.  Potete contattare Isi Eventi direttamente dal sito www.isieventi.com o a info@isieventi.com.  Per weddind & event plannig unici, chic o di tendenza che siano.
 

 

Clelia Ventimiglia

Da qui si Torna su