Category archive

BREVI DI CRONACA - page 596

Contestazioni all’Anno accademico dell’Università

in BREVI DI CRONACA

università

Corteo di protesta di studenti e antagonisti

 

Un centinaio di studenti e di antagonisti hanno manifestato in via Po,  vicino alla sede dell’Università di Torino nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico. Sono state anche lanciate alcune “bombe” piene di vernice ed è stato esposto lo striscione con la scritta “Contro l’inaugurazione dell’anno accademico”. I manifestanti hanno acceso fumogeni. Le forze dell’ordine hanno tenuto sotto controllo la situazione. I ragazzi hanno poi dato vita a un corteo nelle vie attorno il Rettorato.

 

(Foto: il Torinese)

La furia del Po trascina via il presepe di Villafranca

in BREVI DI CRONACA

presepe

L’incidente è avvenuto nella notte. Ma moltissimi volontari si sono messi alla ricerca dell’imbarcazione

 

Il fiume Po è salito di livello a causa delle piogge degli ultimi giorni, in cui era stato anche diramato lo stato di allerta. E a Villafranca Piemonte la  zattera su cui come ogni anno si stava preparando il presepio sul Po è stata trascinata via dalla furia del grande Fiume. L’incidente è avvenuto nella  notte. Ma moltissimi volontari si sono messi alla ricerca dell’imbarcazione nel tratto tra Villafranca e Casalgrasso. La tradizione del presepe, che è uno dei più particolari del Piemonte, sarà salvaguardata ad ogni costo.

Sigarette di contrabbando, 17 arresti

in BREVI DI CRONACA

guardia_finanza_

L’obiettivo è sconfiggere una delle più grosse organizzazioni europee

 

Arrestati anche i due titolari della ditta Yes Smoke di Settimo (sulla quale era stato anche girato un documentario che testimoniava la lotta dell’azienda ai colossi del tabacco) nella maxi operazione della Guardia di Finanza di Torino e dell’Agenzia delle Dogane. L’obiettivo è sconfiggere una delle più grosse organizzazioni europee di contrabbando di sigarette. E’ stoto sequestrato lo stabilimento di Settimo che produceva sigarette ‘Made in Italy’, per il quale si sta verificando se potrà continuare la produzione alla quale sono destinate decine di dipendenti. Tra Torino, Roma e Germania sono state eseguite 17 ordinanze di custodia cautelare oltre a perquisizioni e sequestri.

Armati davanti ai bambini: arrestati rapinatori

in BREVI DI CRONACA

carabinieri xx

Hanno messo a segno anche colpi in tabaccherie e sale per scommesse

 

Due malviventi italiani di 21 e 39 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Torino. Si presentavano armati di pistola di fronte ai clienti (spesso anche davanti a bambini) e dipendenti dei supermercati, a scopo di rapina. Hanno messo a segno anche colpi in tabaccherie e sale per scommesse. Sono stati accertati 6 colpi ma gli investigatori pensano ne siano stati commessi altri. Ad incastrare i malviventi sono state le telecamere di sorveglianza dei negozi rapinati.

Aggredita in centro nel giorno contro la violenza sulle donne

in BREVI DI CRONACA

polizia municipale1

 La polizia municipale ha fermato un pakistano

 

E’ stata soccorsa da una pattuglia della polizia municipale che si trovava in zona a causa di un incidente stradale. La donna era appena stata aggredita da un uomo, a Torino in via Nizza angolo corso marconi,  mentre portava i figli a scuola. Gli agenti sono stati avvisati da da un passante che si era accorto dell’aggressione, e hanno così fermato un cittadino di nazionalità pakistana. Colpisce che l’episodio sia avvenuto proprio nella giornata contro la violenza sulle donne.

 

(Foto: il Torinese)

Ispettore di polizia salva donna caduta nel Po

in BREVI DI CRONACA

Po donna

Le  invocazioni di aiuto del consorte spaventato hanno attirato l’attenzione di una volante che passava nei paraggi

 

Era caduta nelle acque del Po, vicino a Ponte Sassi ed è stata salvata da un ispettore di polizia. Il funzionario si è tuffato ed è riuscito a riportarla a riva. La donna, di 33 anni, era in bici con il marito. Ad un certo punto, non si sa bene come,  è caduta nel fiume. Le  invocazioni di aiuto del consorte spaventato hanno attirato l’attenzione di una volante che passava nei paraggi. L’eroico  ispettore, è stato trasportato in ospedale in ipotermia, dopo essersi tuffato salvando la donna.

 

(Foto: il Torinese)

Morto in un crepaccio l’anziano scomparso

in BREVI DI CRONACA

carabinieri-case

 

Potrebbe essere inciampato e scivolato, battendo la nuca

 

E’ stata disposta l’autopsia per l’anziano trovato morto, che era scomparso martedì scorso. L’uomo era uscito dalla casa di riposo di Sciolze, dove era ospitato. I vigili del fuoco lo hanno rinvenuto in fondo ad  un dirupo in zona Tetti Sachero.  Si tratta di Giuseppe Rostagno, di 83 anni. Potrebbe essere inciampato e scivolato nel crepaccio, battendo la nuca. I carabinieri stanno svolgendo le indagini.

 

(Foto: archivio)

In 10 anni stranieri raddoppiati in Piemonte

in BREVI DI CRONACA

cina

A comunicarlo è l’Osservatorio interistituzionale sugli stranieri

 

Negli ultimi dieci anni gli stranieri in Piemonte sono raddoppiati, anzi di più, passando da 174mila a 425mila. Ora il rapporto percentuale sulla popolazione è salito dal 4% al 9,5%. A comunicarlo è l’Osservatorio interistituzionale sugli stranieri. Tra i dati annunciati anche quello sulle assunzioni: nel corso dell’ultimo anno si è registrata una flessione del 6%. In crisi le costruzioni, il commercio e la ristorazione. Cresce invece l’agricoltura, del 7%.

Gdf in Regione per gara appalto su facchinaggio

in BREVI DI CRONACA

guardia_finanza_

L’operazione riguarderebbe l’inchiesta su Gesconet, una grande realtà dei servizi che opera  in tutta Italia

 

Fiamme gialle negli uffici della Regione Piemonte alla ricerca di documenti relativi a una gara di appalto del servizio di facchinaggio nel periodo 2007-2010. L’operazione riguarderebbe l’inchiesta su Gesconet, una grande realtà dei servizi che opera  in tutta Italia. La posizione della Regione Piemonte sarebbedi parte offesa. I militari della Guardia di Finanza si sono presentati anche all’Agenzia Territoriale per la Casa e all’Arpal.

Scomparso dopo la festa di matrimonio

in BREVI DI CRONACA

marchettiPerse le tracce in un agriturismo sulle colline  dell’ Appennino Bolognese a Sasso Marconi: non è più rientrato a casa

 

Dopo la festa di matrimonio alla quale aveva partecipato, in un agriturismo sulle colline  dell’ Appennino Bolognese a Sasso Marconi, non è più rientrato a casa a Torino. Si tratta torinese di 40 anni, Giuseppe Marchetti (nella foto), di cui si sono perse le tracce nella notte tra sabato e domenica. L’uomo, di professione libraio, titolare del locale “Luna’s Torta”, caffè letterario, è alto 1 metro 70, ha i capelli rasati. I familiari lo aspettavano a casa domenica. Ieri i vigili del fuoco hanno accertato che non era mai arrivato a Torino. Così è iniziata una battuta di ricerche con gli amici, i carabinieri, il Soccorso Alpino e con un elicottero.

Da qui si Torna su