Category archive

BREVI DI CRONACA - page 513

Disabile taglieggiato: due arrestati

in BREVI DI CRONACA

La polizia ha arrestato due pregiudicati  di 21 e 28 anni. Il terzo, italiano come gli altri due, incensurato 50enne, è stato messo all’obbligo di firma

 

POLIZIA CROCETTA

Hanno taglieggiato un disabile con problemi psichici per 7 anni: lo hanno costretto a farsi consegnare denaro, auto e oggetti di valore. Il padre della vittima, li ha denunciati e così la polizia ha arrestato due pregiudicati  di 21 e 28 anni. Il terzo, italiano come gli altri due, incensurato 50enne, è stato messo all’obbligo di firma. Nell’abitazione dei tre uomini è stato trovato materiale legato all’estorsione. La polizia li ritiene responsabili di estorsione aggravata continuata in concorso e di circonvenzione di incapace per il caso del disabile.

 

(foto: il Torinese)

Autoscala dei vigili del fuoco si scontra con auto e abbatte semaforo

in BREVI DI CRONACA

vigili fuoco 1Si registrano due feriti , tra cui un vigile del fuoco, che sono stati medicati e dimessi dall’ospedale

 

Scontro, venerdì pomeriggio, in piazza Sabotino, tra un camion dei vigili del fuoco che stava recandosi verso un’emergenza e un’auto. Si registrano due feriti , tra cui un vigile del fuoco, che sono stati medicati e sono stati  già dimessi dal Cto. Il mezzo dei pompieri è una autoscala,  che ha abbattuto un semaforo.Il traffico è andato nel caos per alcune ore in borgo San Paolo.

 

(foto: il Torinese)
   

Catturata la banda del rame

in BREVI DI CRONACA

caviL’ultimo colpo da 17 quintali a Santena: arrestati in flagrante 13 componenti della gang di ladri

 

Una trentina gli arresti effettuati nelle ultime settimane dai carabinieri per furti di rame nella provincia di Torino. Sono in tutto 13 le persone, 12 romeni e un italiano, arrestate dai carabinieri mentre stavano rubando cavi di rame presso uno stabilmento in disuso, la ex Ages di Santena, nel Torinese. Probabilmente il basista della banda è l’italiano. La gang del rame è composta da smontatori professionisti. Sono stati recuperati ben 17 quintali di rame.

Evasione fiscale, le Fiamme gialle scovano 1 miliardo e 400 milioni

in BREVI DI CRONACA

guardia_finanza_Numerosi i casi di frode fiscale compiuta attraverso fatturazioni per prestazioni di servizi inesistenti nel settore degli appalti e delle cooperative di produzione e lavoro

 

Nei primi 10 mesi dell’anno il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Torino ha recuperato un miliardo e 400 milioni a tassazione e circa 150 milioni di euro di Iva evasa. Sono in crescita i fenomeni di ‘treaty shopping’, l’azione fittizia di società intermedie tra l’impresa italiana che eroga dividendi, interessi, royalties o canoni e il reale beneficiario.

 

Verifiche sono state eseguite nei confronti di gruppi che operano a livello multinazionale.Sono state riscontrate,  accanto a comportamenti legittimi e virtuosi, anche pratiche e condotte volte esclusivamente all’ottenimento di vantaggi fiscali non consentiti.

 

Numerose anche le contestazioni in materia di prezzi di trasferimento (transfer pricing), che hanno riguardato rapporti economico- commerciali con Paesi aventi un regime fiscale assai più favorevole di quello italiano (come la Svizzera ed il Lussemburgo). Non sono mancati casi di elusione realizzata attraverso compravendite di titoli, scorrette qualificazioni giuridiche di operazioni contrattuali in materia di imposta di registro ed interposizioni di società create ad hoc per poter, in apparenza legittimamente, rinviare sine die il pagamento delle imposte avvalendosi del principio di competenza in luogo del previsto principio di cassa.

 

Infine, numerosi i casi di frode fiscale compiuta attraverso fatturazioni per prestazioni di servizi inesistenti nel settore degli appalti e delle cooperative di produzione e lavoro.

Un serpente a guardia della droga sul camper

in BREVI DI CRONACA

SERPENTEPusher francese 23enne fermato a un posto di blocco

 

Un serpente a guardia della merce. Nascondeva droga e armi sul camper e il carico illegale non era sorvegliato da un pastore tedesco ma da un serpente velenoso. I carabinieri della Compagnia di Chivasso lo hanno arrestato. Non il serpente ma un pusher francese 23enne. E’ stato fermato a un posto di blocco. Sul camper,  hashish e marijuana, un machete, un arco e due balestre con tanto di  frecce. Il giovane  è stato inoltre  denunciato per porto d’armi abusivo. Sequestrato il camper, con il suo insolito guardiano

Corteo pacifico di protesta contro i nomadi

in BREVI DI CRONACA

CORTEO DESTRASi temevano tensioni alla luce dell’aggressione di Matteo Salvini, al campo nomade di Bologna

 

Alla fine la manifestazione è stata tranquilla. Si temevano tensioni alla luce dell’aggressione di Matteo Salvini, al campo nomade di Bologna. Invece, le 250 persone, militanti di Forza Nuova, Casa Pound e diversii cittadini che hanno dato vita ad un comitato spontaneo, hanno preso parte ad una fiaccolata di protesta pacifica   a Torino. la manifestazione si è svolta, a Mirafiori sud, contro la presenza dei gruppi di nomadi accampati abusivamente nel parco Colonnetti. Il corteo si è mosso in via Artom e in via Onorato Vigliani, vicino al mercato rionale.

Investito da auto un 19enne perde gamba

in BREVI DI CRONACA

polizia munL’arto destro amputato sotto il ginocchio

 

Un sabato sera drammatico per un ragazzo di 19 anni di Moncalieri. E’ stato Investito da un’auto mentre attraversava la strada ieri sera poco lontano da casa. I medici hanno dovuto praticare l’amputazione della gamba destra poco sotto il ginocchio. L’uomo che l’ha investito era al volante di una Fiat Idea, è un 30enne anche lui abitante a Moncalieri. E’ risultato negativo all’alcoltest. Sull’incidente sta indagando la polizia municipale.

 

(Foto: il Torinese)

 

Accoltella il figlio 48enne che rincasa tardi

in BREVI DI CRONACA

carabinieri xxLa vittima del ferimento è stata colpita a una mano mentre cercava di difendersi

 

Ha preso suo figlio a coltellate, cercando di ucciderlo. Era tornato a casa tardi e aveva insultato il padre, un pensionato di 79 anni, di Nichelino. Questo è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. La vittima del ferimento è un operaio di 48 anni, è stato colpito a una mano mentre cercava di difendersi. Le sue condizioni non sono comunque gravi.

Un 83enne investe 86enne e muore di infarto

in BREVI DI CRONACA

carabinieri autoDopo avere investito un altro anziano con la sua utilitaria, unaToyota Yaris: sceso dalla vettura per soccorrerlo, è mancato in pochi minuti

 

Il vecchio cuore non ha retto alla forte emozione. E’ morto di infarto, dopo avere investito un anziano di 86 anni con la sua utilitaria, unaToyota Yaris: sceso dalla vettura per soccorrerlo, è mancato in pochi minuti. L’incidente è accaduto  a Villafranca Piemonte. La vittima è anche lui un anziano,  di 83 anni, che abita nel comune della provincia torinese come l’investito, che ha riportato  soltanto ferite lievi. I carabinieri stanno indagando.

 

(Foto: il Torinese)

Teneva mina antiuomo come souvenir: arrestato

in BREVI DI CRONACA

L’uomo aveva anche circa 500 proiettili e tre baionette nella sua abitazione a Orbassano

 

carabinieri carI Carabinieri hanno arrestato un 52enne con l’accusa di conservare una mina antiuomo… nell’armadietto di lavoro. L’episodio è avvenuto a Venaria. L’uomo aveva anche circa 500 proiettili e tre baionette nella sua abitazione a Orbassano. La mina era in realtà solo un modello da esercitazione. Già 1998 era finito in carcere per la stessa “passione” da collezionista. Da allora era stato diramato  nei suoi confronti un divieto prefettizio di detenzione di armi, da cui l’arresto.

 

(Foto: il Torinese)

Da qui si Torna su