Cucce per cani: scegliere la dimensione

Informazione promozionale

Le cucce per cani hanno il compito di ospitare i nostri amici a quattro zampe sia che questi vivano principalmente all’aperto, nel giardino di casa, sia che passino la maggior parte del tempo all’interno di casa. In entrambi i casi la cosa di cui tenere principalmente conto è la scelta delle dimensioni.

Cucce per esterni: le dimensioni ideali
È importante che la cuccia permetta al vostro cane di sdraiarsi e muoversi comodamente ma non deve esservi troppo spazio in eccesso per scongiurare la dispersione del calore al suo interno finendo per privarla di uno dei suoi scopi principali, ovvero quello di dare riparo, soprattutto durante l’inverno.
Per scegliere la dimensione della cuccia occorre partire dalla taglia del cane misurandone principalmente altezza e lunghezza che vanno sommate e successivamente se ne calcolano i 3/4, il valore ottenuto rappresenta lunghezza e larghezza minima della cuccia.
Per quanto riguarda la porta d’ingresso può anche essere un po’ più bassa dell’altezza della cuccia, ma non più bassa della schiena del cane.

Cucce per cani da esterno: i materiali

Per quanto riguarda i materiali disponibili in commercio troviamo il legno, la plastica ed il metallo.
Tra questi, il migliore dal punto di vista dell’isolamento è sicuramente il legno, assicuratevi che sia legno trattato con sostanze naturali e non dannose per la salute del cane, inoltre si pulisce anche più facilmente.

Negli ultimi tempi si sono diffuse anche le strutture in plastica, ma il problema principale di questo materiale è che non risulta per niente adatto alle alte temperature.

Il consiglio principale per le cucce per cani da esterno è quello di scegliere materiali isolanti dal punto di vista termico, stesso motivo per cui la cuccia deve essere anche leggermente sollevata da terra, il contatto diretto con il suolo potrebbe essere dannoso.
Di recente hanno realizzato anche delle cucce per cani con la base termica che funziona elettricamente e vi offre la possibilità di accenderla nelle giornate più fresche, però ancora oggi non se ne conoscono gli effetti sul cane e quindi prestate comunque attenzione.

Cucce per cani da interno

Se, invece, desiderate o siete costretti a tenere il cane in casa allora le soluzioni possono essere diverse.
In questo caso le opzioni sono diverse.
Al primo posto troviamo le cucce morbide in stoffa o in ecopelle perché comode e pratiche. Anche in questo caso le misure sono diverse al fine di poter offrire il massimo comfort al cane.
La cura per i dettagli non manca sia all’interno che all’esterno e per questo sono realizzate con i migliori materiali certificati CEE, garanzia di sicurezza.
Al di là della cuccia scelta per il vostro cane quello a cui bisogna prestare maggiore attenzione è sicuramente la pulizia, durante la stagione estiva la possibilità che si annidino pidocchi e larve è piuttosto elevata, oltre che la presenza di peli, tracce di urina, macchie di fango.
Non essendo sottoposte agli agenti atmosferici, le cucce possono essere costituite da materiali delicati, avere forme e colori diversi e adattabili allo stile della vostra casa.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Passante rapinato in zona San Salvario

Articolo Successivo

Tutela dell’ambiente e sicurezza: ecco i primi interventi lungo i fiumi piemontesi

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA