“Mio padre ha sempre fatto il muratore Odia chi si lamenta…”

/

Music tales, la rubrica musicale

Mio padre ha sempre fatto il muratore

Odia chi si lamenta, chi sta zitto, gli ottimisti

Ha sempre poco tempo per l’amore

E tutte le altre cose inventate dai comunisti

Il suo diploma da geometra sta appeso in soffitta da vent’anni

In una teca polverosa

E da piccolo sognavo anch’io di avere

Una teca che dicesse che so fare qualche cosa

I Pinguini Tattici Nucleari sono un gruppo musicale italiano formatosi

nel 2010 in provincia di Bergamo.

Il gruppo raggiunge il successo mediatico nel 2020

con la partecipazione al 70º Festival di Sanremo

nella sezione Campioni, concorrendo con il brano Ringo Starr,

classificandosi al terzo posto.

Il gruppo nasce alla fine del 2010 in provincia di Bergamo.[1] Il nome, secondo quanto raccontato dai componenti della band, deriverebbe dalla birra scozzese Tactical Nuclear Penguin, prodotta dal 2009 dal birrificio britannico BrewDog.[2]

Il loro primo EP autoprodotto contenente cinque brani dal titolo “Cartoni animali” viene pubblicato nel 2012. Il 18 dicembre 2012 si esibiscono sul palco del Polaresco di Bergamo per la festa della lista universitaria Uni+.

Il primo album risale invece al 2014: “Il re è nudo”, composto da sette tracce più una intro, contiene uno dei brani più conosciuti del gruppo dai suoi esordi, “Cancelleria”.

I Pinguini non sono proprio il tipo di band che ti aspetti di vedere davanti a 12.500 persone. Forse a causa della loro immagine da eterni bonaccioni bergamaschi, anni luce lontana da quella più da figo scanzonato “à la Carl Brave”.

Aggiungiamoci che non sono mai stati esaltati come “fenomeno del momento” o non hanno mai goduto dell’hype che spesso travolge molti musicisti del genere, Eppure, alla fine, i bravi ragazzi dell’Indie italiano sono arrivati fin lì. Ma come è successo?

Non è solo una fortunata serie di album e singoli, il loro carisma o la loro simpatia, tantomeno l’aver suonato in ogni angolo d’Italia dal 2012 ad oggi, fino ad arrivare al palco del Jova Beach Party. Dopo un’attenta analisi, secondo me, il segreto del successo dei Pinguini Tattici Nucleari è la loro mediocrità, ma senza cattiveria, con l’accezione positiva del termine.

Vi spiego meglio: nonostante abbiano le competenze e gli attributi per spaccare, i Pinguini si sono trovati a percorrere la strada meno battuta dell’industria musicale, ovvero quella dell’ostentata umiltà. E si sa che le cose che escono dagli schemi ma non del tutto sono quelle che, potenzialmente, fanno più rumore

Mi piace la canzone di cui vi voglio parlare oggi, che narra del difficile rfapporto padre/figlio, delle aspettative disattese.

A volte le aspettative che ci creiamo sono troppo rigide, esagerate o irrealistiche e quindi destinate ad essere deluse. Che succede quando le aspettative vengono disattese? La delusione delle aspettative si genera spesso da un’illusione di partenza. … Nel tentativo di non deludere, si rimane delusi. Sempre.

Nulla al mondo può prendere il posto della perseveranza.

Non il talento, nulla è più comune di uomini di talento falliti.

Non il genio; il genioincompreso è ormai un luogo comune.

Non l’istruzione; il mondo è pieno di derelitti istruiti.

Solo la perseveranza e la determinazione sono onnipotenti.”

Fresco ma molto profonddo questo brano , ascoltatelo, assaporatelo, vi incanterà.

Chiara De Carlo

https://www.youtube.com/watch?v=a7hRa9BnF0U&ab_channel=PinguiniTatticiNucleariPinguiniTatticiNucleariCanaleufficialedell%27artista

Ecco a voi gli eventi della settimana!

Mi raccomando prenotate perchè i posti sono contati!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Casa, torna la voglia di città: mercato immobiliare torinese in ripresa, è il momento per vendere 

Articolo Successivo

Portici di Carta torna per San Giovanni!

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA