“Non riesco a vedermi amare nessuno tranne te”

in CULTURA E SPETTACOLI

MUSIC TALES – LA RUBRICA MUSICALE

***

“Non riesco a vedermi amare nessuno tranne te

per tutta la mia vita

quando sei con me

il cielo sarà blu

per tutta la mia vita

Io e te

e tu e me

non importa quante volte saranno lanciati i dadi

Deve andare così

L’unica per me sei tu

e tu per me

così felici insieme ”

Sere fa mi è arrivato all’orecchio questo brano meravigliosamente semplice, ad esprimere il significato semplice dell’amore, quello per tutta la vita, quello che tanti di voi hanno avuto il coraggio di promettersi davanti a Dio.

Happy Together è una canzone del 1967 del gruppo statunitense The Turtles estratto come primo singolo dal loro terzo album Happy Together.

Pubblicato nella primavera del 1967, il singolo prese il posto del brano dei Beatles Penny Lane alla vetta della classifica Billboard Hot 100, dove vi rimase per tre settimane arrivando sesto in Olanda e nono in Norvegia. Fu l’unico singolo del gruppo ad arrivare in vetta ad una classifica.Esco allo scoperto, cari lettori,

La canzone è stata utilizzata nella colonna sonora di numerosi film, fra cui The Magic Garden of Stanley Sweetheart, Il cuore come una ruota (1983), Making Mr. Right (1987), Ernest Goes to Camp (1987), Una pallottola spuntata (1990), Le nozze di Muriel (1994), Happy Together (1997), Sorted (2000), Il ladro di orchidee (2002), Cherish (2002), S1m0ne (2002), Quel pazzo venerdì (2003) (in una cover dei Simple Plan), Ma mère (2004), Imagine Me & You (2005), il documentario Blindsight (2006), I Simpson – Il film (2007), 27 volte in bianco (2008), Shrekkato da morire (2010), Tartarughe Ninja (2014), Minions (2015), Metti la nonna in freezer (2018), la serie tv The Umbrella Academy (2019), la web serie aretina Dio(2019).

E’ un brano solare, meravigliosamente allegro che vede una corale di tutto rispetto, narra della semplicità dell’amore “eterno” per questo, esco allo scoperto, e mi sento in dovere di dirvi:

Io non credo nel matrimonio, no davvero non ci credo, voglio essere ben chiara su questo:lo considero al suo peggio un gesto politico ostile, un modo usato dagli uomini dalla mente ristretta per tenere le donne in casa e fuori dai piedi; un gesto ammantato di parvenza di tradizione e pervaso del conservatorismo più ripugnante.
Al suo meglio è una beata illusione: sono due persone che si amano sul serio e che non hanno l’idea di quanto stiano rendendosi infelici a vicenda. Ma…ma quando due persone sanno questo e decidono, con gli occhi bene aperti, di guardarsi in faccia e di sposarsi lo stesso allora non mi sembra ne un gesto conservatore ne un’ illusione; lo trovo anzi un gesto radicale, coraggioso e molto romantico.

Ascoltatelo, vi piacerà. Lo dedico a tutti voi gente coraggiosa.

Chiara De Carlo

 

https://www.youtube.com/watch?v=9ZEURntrQOg

***

Chiara vi segnala i prossimi eventi …mancare sarebbe un sacrilegio!