"Una Ragazza per il Cinema" aiuta i bimbi del Regina Margherita

in Cosa succede in città

Si è conclusa la prima serata ufficiale di “Una Ragazza per il Cinema 2019” Regione Piemonte, con grande successo
La serata era in esclusiva un evento benefico a favore dell’Associazione FORMA dell’Ospedale Regina Margherita per i bambini, Main Sponsor Urbanart Dome Barba. Si conclude così la prima serata Regione Piemonte con la vittoria della splendida Irene Solazzo, aspirante attrice. Chi è Irene Solazzo? È risultata vincitrice dopo essersi esibita alla prima selezione di Una ragazza per il cinema, giovedì 21 marzo al Teatro Vittoria, in un monologo ballato e recitato   del musical Chicago. “Siamo a Chicago, nel 1924 e Roxie (Renée Zellweger), il personaggio che interpreto, è una donna che spera di diventare una star e calcare le scene dei locali della città. Nel monologo racconta la sua vita e il suo desiderio di diventare famosa , descrivendo le sue avventure” ci dice la vincitrice. Ha 23 anni e vive a Chieri (TO). Studia Diritto per le imprese e le istituzioni a Torino, e frequenta vari corsi di recitazione. Lavora come hostess, fotomodella e indossatrice. Le sue più grandi passioni sono la recitazione, il ballo e la fotografia. Sin da piccola ha recitato in spettacoli amatoriali e questo ha fatto sì che la sua più grande aspirazione, il suo più grande sogno diventasse quello di entrare nel mondo dello spettacolo. All’età di 18 anni ha iniziato a partecipare a concorsi di bellezza in Torino e in altre province piemontesi. Ha partecipato a concorsi come miss Mondo, miss Italia, miss Ragazza Fashion, miss La Bella e La Voce, miss La bella d’Italia, miss Urbanart, portando a casa svariate fasce. Come fotomodella ha posato per importanti brand come Urbanart, atelier come Maria Mode Atelier e per vari stilisti tra cui Walter Dang. Come modella ha partecipato a numerose sfilate per negozi di abbigliamento, per vari stilisti tra cui Roberto Novarese. Un evento importante è stato quello di sfilare come modella per Paratissima, evento che vede protagonisti vari stilisti di diverse nazionalità, tra cui Antonio Aev e Kristine Koste. È stata modella per acconciature da parte di importanti hairstylist, inoltre come hostess ha partecipato al Torino Fashion Week e ad altri eventi modaioli come ragazza immagine. Testimonial per l’inaugurazione delle My style bags, è stata anche Miss Miraflores estate 2016. “Il concorso Una ragazza per il cinema è un mezzo per esprimere quello che sono, mi sprona ad imparare e a fare sempre meglio. Mi piace perché oltre ad essere un concorso di bellezza è presente anche il talento, e proprio per questo ho deciso di partecipare. Salire sul palco ed esibirmi è qualcosa di unico.
 
Vincere la prima selezione è stata un’emozione indescrivibile – ha sottolineato Irene Solazzo – colgo l’occasione per ringraziare Mirella Rocca e tutto il suo staff per l’organizzazione, la loro professionalità ha reso la serata un successo. La ciliegina sulla torta è stata la complicità che si è creata tra tutte noi concorrenti, e come afferma il mio personaggio nel monologo del musical Chicago, spero di avere un mondo pieno di si !”. Vincitrice del contest online è stata la bella Greta Malengo, votata dal pubblico in teatro attraverso l’app di Una Ragazza per il Cinema Piemonte, novità di quest’anno. Attimi emozionanti e ricordi del cuore si sono vissuti con il giovanissimo Nick Rocca, vincitore del “Microfono di legno 2018”, concorso di Brossasco, ha presentato un suo nuovo pezzo musicale dedicato a sua madre, Emanuela Superina, scomparsa prematuramente nel 2018 all’età di 49 anni. Hanno collaborato con l’organizzatrice del concorso Mirella Rocca, nella realizzazione di questo grande evento Fabio Ronconi, Enrico Pronzati, Luca Fiandino e ormai da anni il grande coreografo Luca Lucky, che ha curato tutte le coreografie. L’attore Pietro Antonio Nevolo, ha presentato con serietà ed ironia la serata affiancato dalla bellissima attrice Deborah Leone. Il presidente di giuria è stato Lorenzo Branchetti, grande professionista della Rai, affezionatissimo alla Kermesse. Il maestro Claude Ledoux ha diretto e coordinato tutti i numerosi fotografi intervenuti. “Grazie a tutte le splendide e meravigliose ragazze che hanno partecipato e si sono esibite, siete state tutte immensamente brave …e ai miei ragazzi indossatori del CDH, siete stati tutti fantastici….ci vediamo alla prossima !” ha concluso Mirella Rocca.

Vito Piepoli