Calenda chiede a Embraco di sospendere i licenziamenti

in ECONOMIA E SOCIALE

Il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda ha richiesto ad Embraco, l’ azienda del gruppo Whirlpool che ha annunciato circa 500 esuberi,   di stoppare la procedura di licenziamento al fine di consentire di valutare eventuali iniziative di reindustrializzazione. Il ministro ha incontrato una delegazione dell’azienda con il direttore generale di Embraco Europe, Emerson Zappone, e  ha chiesto di indicare quali elementi e iniziative potrebbero consentire di mantenere la produzione in Italia. Embraco dovrebbe rispondere la prossima settimana.